Calcio Napoli, il messaggio di Mertens: “Per vincere servono altri campioni”

162
Calcio Napoli, il messaggio di Mertens: “Per vincere servono altri campioni”

Dries Mertens: il bomber belga ha parlato a Sky Sport della prossima stagione, mostrandosi motivatissimo per vincere e pronto ad accogliere altri rinforzi di qualità.

È come al solito uno dei calciatori più attesi del Calcio Napoli. A 32 anni e alla vigilia del suo settimo anno in maglia azzurra, Dries Mertens è più leader che mai. Il bomber belga è desideroso di vincere quello scudetto tante volte sfiorato ma mai conquistato. Per farlo, a suo parere servono sempre più campioni in una rosa già molto competitiva come quella a disposizione di Carlo Ancelotti.

Lo ha detto nel recente incontro con i tifosi a Dimaro, lo ha fatto intendere anche oggi a Sky Sport: “Cosa serve per lo scudetto? Dobbiamo lavorare come stiamo facendo. -ha dichiarato quello che per tutti è ormai “Ciro”- Ho visto giocatori andare via ed altri arrivare in questi 6 anni, è stato fatto un gran cammino. Se guardo la Juve, però, hanno comprato Rabiot, De Ligt, Ramsey e Buffon… sono molto forti. Le altre squadre stanno comprando tanti giocatori, noi dobbiamo mettercela tutta e poi si vedrà”.Calcio Napoli, il messaggio di Mertens: “Per vincere servono altri campioni” La concorrenza ed eventuali nuovi arrivi in attacco non lo spaventano, ma è lui stesso a volerli per migliorare sempre di più i risultati del club di Aurelio De Laurentiis: “Per come giochiamo adesso non sono più un centravanti rispetto a come facevo con Sarri. Lo scorso anno ho giocato dietro la punta, quindi non credo sarebbe male se prendessimo un’altra prima punta. Milik ha giocato tante gare lo scorso anno, non è un male se ci sono dei cambi“.

Nonostante il contratto in scadenza nel 2020, per il buon Ciro, però, potrebbe essere una stagione specialissima anche a livello personale. Nel mirino c’è infatti un grande traguardo: diventare il marcatore più prolifico nella storia del club.

Il record di Marek Hamsik dista solo 12 gol (Marekiaro è a 121 contro i 109 di Mertens). Si tratta però una distanza colmabile, per cui il record è davvero a portata di mano: “Lo spero, sarebbe bello ed è un mio obiettivo”.