Medici di strada, amara sorpresa. Il camper oggetto di atti vandalici

2347

Brutta sorpresa questa mattina per l’Associazione “Medici di strada”. All’atto di riavviare le procedure necessarie all’inizio dell’attività, connessa all’utilizzo del camper medico per l’assistenza ai senza fissa dimora, hanno fatto una scoperta terribile.

Durante il periodo estivo, il camper è stato oggetto di atti vandalici avvenuti all’interno del parcheggio in cui sostava.

 Il fatto è stato denunciato subito al Commissiariato P.S. San Paolo che provvederà ad individuare i colpevoli di questo scempio.

#Medicidistrada, l’associazione no profit, ispirata da Don Gennaro Matino, opera ormai da qualche tempo nell’area metropolitana della città di Napoli, per offrire un servizio di assistenza so­cio-sanitaria, di supporto alimentare, amministrativo e psicologico alle persone sotto la soglia di povertà.

Al momento vista l’impossibilità di poter utilizzare il camper, quest’attività di sostegno è stata sospesa.

Grazie all’impegno di Medis, però, in brevissimo tempo il camper riprenderà come prima e più di prima a scorrazzare per le strade di Napoli per aiutare chi ha bisogno. Questo l’impegno, che risuona come una promessa e che è possibile leggere sulla pagina Facebook dell’Associazione.

Le altre attività di volontariato, tra cui l’ambulatorio solidale di Rione Traiano, nel frattempo continueranno regolarmente.