L’orchestra di Sarri, Napoli Monaco 5-0. Video dei gol

733

di Gianmarco Giugliano – Un Napoli sontuoso schianta in un San Paolo praticamente vuoto (meno di 10000 spettatori ieri sera) i francesi del Monaco che saranno protagonisti del preliminare di Champions. Non un avversario qualunque, quindi, per gli azzurri, eppure in campo si è vista una sola squadra: quella di Sarri. 5-0 il risultato finale che non lascia spazio a critiche sul gioco o impostazione della manovra. Potremmo dire: il “solito” Napoli.

Differenze, invece, rispetto allo scorso anno ci sono. Non nei protagonisti che scendono in campo (ieri hanno debuttato per alcuni minuti Zielinsky e Milik) ma nelle geometrie sempre più veloci e precise di una squadra che non sa improvvisare e che recita a memoria uno spartito piacevole e collettivo. Della mancanza del “tenore” Higuain, finora, non si è accorto nessuno: ora è l’orchestra che prende la scena ed il pubblico è consapevole che lo spettacolo non lo farà un singolo calciatore o un episodio ma una sinfonia costruita nei minimi particolari per far esaltare il collettivo.

Ieri Gabbiadini ha segnato 4 gol ed ha fornito l’assist ad Allan per il quinto dimostrando, quasi con certezza, che è il modulo di Sarri che esalta il centravanti e non il contrario.

Peccato che i tifosi del Napoli continuino nella incredibile polemica contro il presidente lasciando soli questi ragazzi e questo allenatore. Tante parole, troppi striscioni, pochissime presenze che si dissolveranno alla prima di Champions al San Paolo. Saranno accolti in sessantamila e nessuno si preoccuperà del mercato, del prezzo del biglietto né di reinventarsi investigatori privati per cercare i soldi della clausola di Higuain. “che fine hanno fatto i soldi della vendita di Higuain?”: il tormentone estivo del tifo organizzato ha devastato le menti degli appassionati.

Intanto il Napoli vince e convince..