sabato, Febbraio 27, 2021

De Magistris: “E’ un attacco alla città, ma Napoli non andrà in dissesto”

- Advertisement -

Notizie più lette

De Magistris: "E' un attacco alla città, ma Napoli non andrà in dissesto"
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha lanciato il suo attacco dopo la decisione di ieri delle Sezioni Riunite della Corte dei Conti.

- Advertisement -

“E’ un attacco alla città che rischia di minare gli equilibri istituzionali del Paese. Ora parte la grande mobilitazione politica e metteremo in campo ogni azione istituzionale, amministrativa e giuridica per contrastare questa enorme ingiustizia”. Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in relazione alla decisione di ieri delle Sezioni Riunite della Corte dei Conti.

Secondo de Magistris “non ci si rende conto che per un cavillo formale si mettono a rischio le politiche sociali della città, la qualità dei servizi, la necessità di garantire diritti ai cittadini. Non solo dobbiamo pagare un debito che non ci appartiene – ha aggiunto – ma dobbiamo pagare anche la sanzione. Qualcuno forse – ha concluso – ha pensato così di darci la spallata finale. Forse qualcuno ci vuole far pagare perché abbiamo rotto il sistema, per la nostra trasparenza e perché siamo arrivati troppo in alto senza soldi e superando numerosi ostacoli”.

“Chiederemo – ha proseguito il primo cittadino partenopeo – ai deputati napoletani e campani appena eletti perche’ si metta fine a questa ingiustizia. Da magistrato, da uomo delle istituzioni e da sindaco la trovo clamorosa e trovo che non ci si rende conto cosa sta facendo Napoli per questo paese. Una cosa, pero’, ve la posso confermare: Napoli non andra’ in dissesto”.

“Ho parlato con i vertici tecnici dell’Amministrazione e ho visto nella loro rabbia come ci troviamo di fronte a una ingiustizia. Ho avuto la certezza assoluta che abbiamo completamente ragione. Non mi fermero’ fino a quando non vinceremo la partita delle partite. Metteremo in campo – ha concluso de Magistris – una reazione adeguata alla giustizia subita”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie