Napoli, torna ComicOnOff: eventi e mostre verso il Salone del Fumetto

1094
Napoli, torna ComicOnOff: eventi e mostre verso il Salone del Fumetto

ComicOnOff: numerosi eventi e mostre anticiperanno il Salone Internazionale del Fumetto (in programma dal 28 aprile all’1 maggio).

Il Comicon, tradizionale Salone Internazionale del Fumetto (la cui storica ventesima edizione si terrà dal 28 aprile al primo maggio alla Mostra d’Oltremare di Napoli), sarà anticipato da ComicOnOff, rassegna di eventi e mostre “fuori salone”. Il calendario di ComicOnOff (presentato presso la sede dell’Ordine dei Giornalisti della Campania) coinvolgerà tutto il territorio partenopeo: istituti di cultura stranieri, librerie e scuole di fumetto, spazi liberati e musei.Comicon, la mostra dedicata al maestro del fumetto Lorenzo Mattotti Tra le tante mostre sulla “nona arte”, spicca quella dedicata a Lorenzo Mattotti, curata da Giovanna Durì e Simone Mattotti, intitolata “Seguendo le tracce” e in programma al Museo Pignatelli dal 6 aprile al 27 maggio. Mattotti, primo ospite ufficiale della manifestazione napoletana nel ’98, sarà anche il magister del Comicon 2018. Il Goethe-Institut ospiterà fino al 13 luglio Madgermanes, una mostra-fumetto di Birgit Weyhe composto da tre storie che, partendo da fatti realmente accaduti nella ex Germania dell’est negli anni ’70, si trasformano in un divertente e surreale racconto diaristico.

Il direttore Claudio Curcio: “Iniziative su fumetto e cultura pop”

Il Mann, dal 18 aprile al 31 maggio, aprirà le porte all’esposizione Pompei di Frank Santoro, fra i più interessanti autori statunitensi di graphic novel. La mostra è ambientata nel 79 D.C., poco prima dell’eruzione del Vesuvio ed ha per protagonisti Flavius, pittore di buona fama, e Marcus, il suo giovane assistente.Comicon compie 20 anni: dal 28 aprile alla Mostra D'Oltremare Spazio anche ai personaggi di Star Wars con MannHero – Gli Eroi del Mito dall’Antichità a Star Wars: un percorso (visitabile dal 4 maggio) che mette in luce gli eroi di tutte le epoche, sottolineando le analogie tra mitologia classica e quella della celebre saga spaziale. Soddisfatto il direttore di Comicon, Claudio Curcio: “Vedremo come al solito –ha dichiarato a “Il Mattino”- tante cose interessanti. Molte mostre negli istituti di cultura, che si confermano nostri preziosi partner. “Invadiamo” di nuovo la città di Napoli per un mese che parla di fumetto e di intrattenimento di cultura pop”. In attesa del Comicon vero e proprio, ormai una certezza nel mondo culturale partenopeo e non solo.