Jorit, la sua arte approda in Russia: un murale dedicato a Jurij Gagarin

428
Jorit, la sua arte approda in Russia: un murale dedicato a Jurij Gagarin

Jorit: lo street artist napoletano ha realizzato a Odintsovo (non lontano da Mosca) un murale dedicato a Jurij Gagarin (il primo uomo a volare nello spazio).

Dopo tantissime opere (tra cui quelle più recenti dedicate alla Universiade, a Giancarlo Siani e ad Adriano Olivetti), l’arte dello street artist napoletano Jorit Agoch arriva in Russia. A Odintsovo (città non lontana da Mosca), l’artista ha realizzato uno splendido murale dedicato a Jurij Gagarin, il primo uomo ad aver volato nello spazio portando a termine con successo la propria missione il 12 aprile 1961 a bordo della Vostok 1.

Ne dà notizia sui social lo stesso Jorit, che ha postato la foto dello splendido murale, destinata ovviamente a diventare virale sui social (come quelle delle sue opere dedicate a San Gennaro, Diego Armando Maradona e tanti altri personaggi).

Come tutte le altre opere, anche Gagarin è raffigurato con due strisce rosse sul volto, che stanno a significare l’appartenenza allo Human Tribe, come spesso affermato dallo stesso artista.

Per lui, l’uomo Gagarin va oltre lo storico viaggio nello spazio: “Jurij -ha scritto lo street artist napoletano su Instagram- è l’incarnazione del progresso, che per me non è il mondo selvaggio del #neoĺiberismo, ma la comunità regolata dalle #IstituzioniPubbliche. Quanti scienziati, filosofi, educatori e semplicemente esseri umani dotati di coscienza sociale ci saremo persi senza la scuola e l’università pubblica? Come avrebbe mai potuto diventare un #EroeNazionale il figlio di un falegname e di una contadina? Lo #StatoSociale non è assistenzialismo, non è carità, ma è la liberazione delle energie del mondo e la valorizzazione dell’#EssereUmano. Per questo Jurij per me è molto più del primo uomo nello spazio per me è un uomo del futuro che verrà”.

Foto: pagina Instagram Jorit