Coronavirus in Campania, dati del 23 maggio: 5 casi positivi

105
Coronavirus in Campania, dati del 23 maggio: 5 casi positivi

Coronavirus in Campania: il bollettino del 23 maggio riporta i dati di 5 tamponi positivi su 5.414 effettuati. In totale sono 4.749 i casi positivi (su 172.106 tamponi effettuati).

L’Unità di Crisi della Regione Campania comunica che sono pervenuti i seguenti dati:

– Ospedale Cotugno di Napoli: sono stati esaminati 623 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Ospedale Ruggi di Salerno: sono stati esaminati 758 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano: sono stati esaminati 19 tamponi, di cui nessuno positivo;
– Asl di Caserta presidi di Aversa-Marcianise: sono stati esaminati 348 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Ospedale Moscati di Avellino: sono stati esaminati 159 tamponi di cui 1 risultato positivo;
– Ospedale San Paolo di Napoli: sono stati esaminati 197 tamponi di cui 1 risultato positivo;
– Laboratorio dell’Azienda ospedaliera Federico II: sono stati esaminati 161 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno: sono stati esaminati 362 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Ospedale di Nola: sono stati esaminati 343 tamponi, di cui 1 risultato positivo;
– Ospedale San Pio di Benevento: sono stati esaminati 80 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Ospedale di Eboli: sono stati esaminati 277 tamponi di cui 2 risultati positivi;
– CEINGE/IZSM: sono stati esaminati 727 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Laboratorio Biogem sono stati esaminati 324 tamponi di cui nessuno risultato positivo;
– Cardarelli/IZSM: sono stati esaminati 1036 tamponi di cui nessuno risultato positivo.

Positivi di oggi: 5
Tamponi di oggi: 5.414
Totale complessivo positivi Campania: 4.749
Totale complessivo tamponi Campania: 172.106

Totale deceduti: 404
Totale guariti: 3.067 (di cui 2.896 totalmente guariti e 171 clinicamente guariti. Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione virologicamente documentata da SARS-CoV-2, diventano asintomatici per risoluzione della sintomatologia clinica presentata ma sono ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione).