mercoledì, Settembre 22, 2021

Confcommercio: spot a difesa dei negozi di quartiere in vista del Natale (VIDEO)

- Advertisement -

Notizie più lette

Confcommercio: spot a difesa dei negozi di quartiere in vista del Natale (VIDEO)
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Confcommercio Campania: lo spot realizzato da Massmedia Comunicazione ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini a fare spese nei negozi fisici in vista del Natale. Il calo di fatturato 2020 rispetto al 2019 è stato fino ad ora  del 70% per i settori Moda e Gioielleria.

Non c’è bisogno di Betty per avere pacchetti perfetti. Te li diamo noi anche all’ultimo minuto!”. È lo slogan dello spot che Confcommercio Campania lancia oggi per invitare a difendere i negozi fisici ed evitare che i colossi dell’online li facciano sparire.

La Francia sta già facendo una vera guerra ai colossi e anche noi intendiamo difenderci. Da qui nasce l’idea di fare una parodia e dunque: “Non c’è bisogno di Betty per avere pacchetti perfetti. Te li diamo noi anche all’ultimo minuto!“, spiega Roberta Bacarelli, presidente di Chiaia District di Confcommercio che ha lanciato questa idea subito raccolta dall’associazione.

In un momento così difficile per la categoria è fondamentale che una associazione come Confcommercio sia vicino ai suoi associati. Bisogna spingere il pubblico a comprare e sostenere i negozi di quartiere che rischiano di chiudere. È fondamentale sottolinearlo. Siamo al passo con i tempi, non vogliamo che passi il messaggio sbagliato.

Ma è necessario che il pubblico capisca che se le luci della città devono rimanere accese, è importante che sostenga i negozi“, dichiara Carla Della Corte, presidente di Confcommercio Napoli che ha sostenuto l’iniziativa.

Il video realizzato dalla Confcommercio Campania sarà promosso sui territori di tutta la Regione, per sensibilizzare gli acquisti nelle nostre città. “E’ molto importante stimolare gli acquisti sotto casa nel proprio negozio di fiducia per sostenere le attività commerciali dei nostri quartieri duramente provate dalle chiusure. Dobbiamo contribuire tutti a non far spegnere le luci dei negozi che illuminano le nostre città“, conclude Della Corte.

Calo del fatturato del 70%

Il calo di fatturato 2020 rispetto al 2019 è stato fino ad ora  del 70% per i settori Moda e Gioielleria. Il periodo natalizio rappresenta quasi la metà del fatturato per moda e gioielleria; se non riusciranno a lavorare in questo periodo le perdite saranno catastrofiche. Le imprese del settore abbigliamento, calzature, pelletteria attive in Campania sono 15.418, le gioiellerie in Campania sono 1.500. Gli addetti dei settori in questione sono circa 35.000 al momento tutti in cassa integrazione. Almeno 20.000 rischiano di non poter rientrare al lavoro se il trend non migliora. Le aziende a serio rischio di default sono almeno un terzo del totale. Sono i drammatici dati emersi da uno studio di Confcommercio dal quale emerge l’urgenza di aprire i negozi”. Lo ha dichiarato il presidente di Confcommercio Napoli Carla Della Corte.
 “La situazione è drammatica per i commercianti che hanno fatto investimenti di migliaia di euro per garantire la salute all’interno delle proprie aziende e inoltre e hanno i magazzini pieni di merce invenduta.  Il periodo natalizio per la maggior parte degli imprenditori del settore del commercio rappresenta una percentuale notevole del fatturato annuo senza il quale molti saranno costretti a chiudere definitivamente le attività. Ci sono tanti negozianti ridotti alla disperazione, pronti a riaprire il dicembre nonostante il rischio di sanzioni. Noi siamo sempre stati molto responsabili ma oggi è urgente dare risposte chiare e immediate”, lo ha dichiarato il presidente di Confcommercio Napoli Carla Della Corte.
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie