Camorra, colpo al clan Mazzarella: preso il superlatitante Maurizio Donadeo

0
116
Camorra, colpo al clan Mazzarella: preso latitante Maurizio Donadeo

L’uomo, ritenuto un elemento di spicco del cartello criminale di camorra, è stato rintracciato in un appartamento di Casoria ed è stato trasportato nel carcere di Secondigliano, dove si trova adesso.

Il latitante Maurizio Donadeo, ritenuto elemento di spicco del clan Mazzarella, è stato arrestato questa mattina dai carabinieri di Torre Annunziata (Napoli), del nucleo elicotteri di Pontecagnano e del decimo reggimento Campania. Donadeo, quarantenne di San Giovanni a Teduccio, aveva fatto perdere le sue tracce a febbraio e deve rispondere di associazione per delinquere di tipo mafioso e di spaccio di stupefacenti aggravato da finalità mafiose.

L’uomo è stato rintracciato in un appartamento di Casoria, comune alle porte di Napoli, dove sono stati trovati e sequestrati un giubbetto antiproiettile e numerosi telefoni cellulari che Donadeo utilizzava per comunicare con familiari e complici. Sotto la sella della sua moto, inoltre, è stata trovata una scatola di cartucce calibro 9. Donadeo è stato rinchiuso nel carcere napoletano di Secondigliano.