Anm, Luigi de Magistris accusa: “Regione Campania vuole privatizzarla”

406
Anm, in aumento il numero di biglietti venduti e quello delle multe

Ultime notizie ANM Azienda Napoletana Mobilità: il sindaco sottolinea che “parteciperemo a gara per tenerla pubblica”.

Ancora polemiche su Anm tra Comune di Napoli e Regione Campania, col sindaco della città partenopea, Luigi de Magistris, che sottolinea come a suo parere Palazzo Santa Lucia voglia privatizzare l’azienda di trasporto, assicurando la partecipazione alla possibile messa a gara del servizio di trasporto pubblico:

Le carte parlano chiaro e sono pubbliche e sebbene la Regione Campania voglia esternalizzare il trasporto pubblico, noi -ha dichiarato il primo cittadino partenopeo- parteciperemo come Anm alla gara perché, nonostante Palazzo Santa Lucia, noi abbiamo salvato l’azienda perché vogliamo servizi più efficienti per i cittadini. Non è lo scontro de Magistris-De Luca, ma da una parte c’è chi tiene conto della chiarezza delle carte e dall’altra c’è chi porta avanti una ricostruzione da campagna elettorale che rispediamo al mittente”.

De Magistris ha poi rimarcato che “non è l’amministrazione comunale che decide di mettere a gara Anm ma è la Regione che lo ha previsto con una legge del 2014, legge che noi abbiamo impugnato perché vogliamo in house l’azienda e la Regione si è costituita contro questa nostra posizione. Quindi, se c’è qualcuno che vuole esternalizzare e andare verso la privatizzazione è la Regione Campania”.Anm, Luigi de Magistris accusa: “Regione Campania vuole privatizzarla” La concessione Comune-Anm scade il 31 dicembre 2019, cosa che preoccupa Palazzo San Giacomo perché “la Regione non ha ancora avviato le gare. La Regione sta giocando al fallimento di Anm e invece noi, anche in questo clima di incertezza, nel bilancio metteremo le risorse economiche per il futuro di Anm e ricordo – ha concluso – che, rispetto ad altri luoghi d’Italia, per l’azienda di trasporto pubblico napoletano il Comune e la Regione mettono praticamente la stessa cifra vicina ai 58 milioni di euro, anche se De Luca ogni giorno pontifica dicendo che lui è il filantropo che dà i soldi e invece i suoi sono fondi europei e i nostri sono risorse del bilancio comunale.Anm, Luigi de Magistris accusa: “Regione Campania vuole privatizzarla” Ma noi siamo poveri e in predissesto, lui ha tanti soldi e mette solo 58 milioni di euro, cioè la stessa cifra del Comune. De Luca fa la prova muscolare, si sta innervosendo ma le carte parlano chiaro: vogliono esternalizzare”.