20-10-20 | 08:32

A Chernobyl scoperta farfalla mutata geneticamente delle dimensioni di un uccello

Home Curiosità A Chernobyl scoperta farfalla mutata geneticamente delle dimensioni di un uccello
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Ultime notizie Benevento: 14enne si spara con pistola del padre

Benevento news:  14enne si spara con la pistola del padre, è grave Si esclude il gesto volontario, sarebbe stato un incidente. Un quattordicenne di Vallata,...
5a9fa1d6595dda5678b20c716ed74260?s=120&d=mm&r=g
Redazionehttps://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

La farfalla mutata appartiene a una specie rara. L’apertura (larghezza) delle sue ali può arrivare fino a 110 mm.

Nell’habitat radioattivo-ecologico protetto di Chernobyl, gli scienziati hanno scoperto una specie rara di farfalla, che ha le dimensioni di un uccello. Le radiazioni dopo il disastro nucleare avrebbero danneggiato i geni degli insetti.

Lo rivela la scoperta fatta dagli scienziati della farfalla a strisce blu “Catocala fraxini” che si è avvicinata da sola agli scienziati, i quali affermano che è una delle più grandi specie di farfalle in Ucraina e in Europa. Fra le situazioni emerse ci sono ali più larghe. L’apertura (larghezza) delle sue ali può raggiungere i 110 mm.

La farfalla è attiva di notte ed è attratta dalla luce. Il dipartimento scientifico dell’habitat protetto ha precisato che non appena smetteranno le piogge la trasporteranno al suo albero preferito che è il pioppo.

Queste larve, nei giorni dopo il disastro, sono state esposte a radiazioni non solo dall’esterno, ma anche dall’interno, ingerendo cibo. Gli scienziati hanno raggiunto la conclusione che le radiazioni rilasciate dalla centrale nucleare Lenin, avvenuto in Unione Sovietica la mattina 26 aprile 1986 alle ore 1:23:45 UTC+4 nell’allora Repubblica Socialista Ucraina hanno danneggiato i geni delle farfalle.

Ma i ricercatori tranquillizzano la popolazione, tenendo a precisare che è comunque presto per saltare ad altre conclusioni e che i risultati degli esperimenti sulle farfalle non possono essere applicati direttamente ad altre specie, soprattutto agli umani. La ricerca porta comunque a pensare al futuro.

La pioggia radioattiva che ha colpito l’area ha senz’altro causato problemi all’ambiente, ma non è ancora chiaro l’impatto sull’ecosistema. Sono stati realizzati studi  in materia, ma è presto per fare un bilancio della situazione. Infatti non sono bastati 34 anni per far diminuire il rischio di tumore nelle persone che abitavano vicino alla centrale di Chernobyl al momento dell’incidente.

Bambini e i teenager che bevvero latte o mangiarono formaggio contaminato, nei giorni che seguirono l’esplosione, continuano ancora oggi a rischiare di ammalarsi di tumore alla tiroide. Lo rivela una ricerca del National Institute of Health americano, che ha esaminato 12.500 persone che avevano meno di 18 anni al momento dell’incidente.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Stasera in tv, martedì 20 ottobre: “Jumanji – The Next Level” su Sky Cinema

Ecco la guida dei film in onda sui principali canali in prima serata martedì 20 ottobre. Scopri cosa sarà trasmesso in anticipo stasera in...

Associazione Scarlatti, in concerto Richard Galliano e i Solisti Aquilani

Mercoledì 21 ottobre 2020 alle ore 20.30 al Teatro delle Palme per il completamento della Stagione Concertistica 2019/2020 della Associazione Scarlatti un virtuoso d'eccezione:...

Il premier Conte chiama Ferragni e Fedez: “Aiutatemi a far indossare la mascherina ai ragazzi”

Non è una Fake News. Il premier Giuseppe Conte è ricorso a Chiara Ferragni e Fedez per chiedere aiuto e sollecitare i giovani a...

Coronavirus in Campania, i dati del 18 ottobre: 1.593 nuovi positivi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 18 ottobre dell'unità di Crisi regionale riporta 1.593 nuovi positivi su 12.695 tamponi effettuati. Salgono ancora i contagi...

Uomini e Donne: Gemma Galgani abbandona il trono over?

Uomini e Donne: si intensificano le voci secondo cui Gemma Galgani (superstar del trono over) potrebbe abbandonare il dating show di Maria De Filippi. Gemma...