Sessa Aurunca, immigrato uccide paziente in ospedale: era in cura psichiatrica

550
Sessa Aurunca, immigrato uccide paziente in ospedale: era in cura psichiatrica

Cronaca di Caserta: un 31enne ghanese in terapia psichiatrica presso l’ospedale di Sessa Aurunca ha ucciso a pugni un pensionato di 77 anni.

Follia presso il servizio di Prevenzione, Diagnosi e Cura (SPDC) dell’ospedale di Sessa Aurunca, dove un paziente africano di 31 anni ha ucciso un 77enne di Falciano del Massico, prendendolo a pugni con violenti colpi alla testa. Da ieri sera l’aggressore era in ospedale sotto osservazione e terapia psichiatrica, dopo essere stato bloccato a Castel Volturno mentre danneggiava auto in sosta e minacciava i passanti.Benevento, arrestato 35enne per spaccio di droga Poi le nuove manifestazioni di violenza, rivolte contro il 77enne, infermiere in pensione. Nessun particolare motivo, a quanto pare, a causare l’omicidio: si sarebbe trattato di una “scelta casuale” in un raptus di follia. Barricatosi nel reparto dove sono ricoverate una decina di persone, il ragazzo (cui nel 2013 era stato negato il permesso di soggiorno per motivi umanitari ed era dunque irregolare) è stato immobilizzato con fatica dai Carabinieri e infine sedato.