Navigare: I bambini dell’ospedale Pausilipon ospitati per una gita in barca

152
Navigare: I bambini dell’ospedale Pausilipon ospitati per una gita in barca

Ospitati i bambini dell’ospedale Pausilipon per una gita in barca e l’organizzazione con il presidente Amato dona fondi per la ricerca. Rush finale nel weekend dell’evento al Posillipo.

Napoli, 25 ottobre 2019 – Nautica e beneficenza, un binomio che si rinnova ogni anno all’esposizione nautica Navigare in svolgimento, sino a domenica 27 con accesso gratuito, al circolo Posillipo. Gli organizzatori, ieri, hanno ospitato una folta rappresentanza di genitori e bambini dell’ospedale Pausilipon, regalando una giornata diversa ai piccoli ammalati con una gita nel golfo, su quattro imbarcazioni in esposizione, ed un pranzo al sole sulle terrazze del sodalizio rossoverde.

Navigare: I bambini dell’ospedale Pausilipon ospitati per una gita in barca
Donazione al Santobono Pausilipon, da sx Annamaria Minicucci (dir osp) Flavia Matrisciano (dir Fondaz) Gennaro Amato (presid ANRC)

L’azione benefica ha poi visto l’Afina, presieduta da Gennaro Amato, donare alla Fondazione Santobono Pausilipon, diretta dalla dottoressa Flavia Matrisciano, un consistente assegno a supporto della ricerca.

Intanto l’esposizione nautica prosegue con le prove libere delle imbarcazioni in mare e resterà aperta sino a domenica con il consueto ingresso libero ai visitatori.

 A tre giorni dalla conclusione il bilancio della 33.ma edizione è positivo, come sottolinea il presidente dell’associazione organizzatrice, Gennaro Amato: “Il bilancio è molto più che soddisfacente – conferma Gennaro Amato –, diverse aziende presenti hanno registrato vendite, questo grazie ai numeri in crescita della nautica italiana e, in particolar modo, della produzione racchiusa tra i 5 e 18 metri. Al Navigare oramai si concludono sempre un numero maggiore di affari, sia per i costruttori che registrano commesse per l’anno successivo, sia per gli armatori che programmano l’acquisto per l’estate 2020”.