I vini del Sannio a New York: protagonisti del 25° anniversario dello Statuto di Roma

0
363
Vendemmia turistica: nel Sannio esperienza immersiva per enoturisti e appassionati

Arrivano a New York i vini del Sannio protagonisti del 25° anniversario dello Statuto di Roma al Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite.

I Vini del Sannio protagonisti del banchetto enogastronomico al Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite per celebrare il 25° anniversario dello Statuto di Roma, istitutivo della Corte Penale Internazionale.

La serata che si terrà oggi, lunedì 17 luglio, sarà inaugurata dal Presidente dell’Assemblea degli Stati Parte della Cortegiudice Silvia Fernández de Gurmendi, alla presenza di circa 150 ministri provenienti da oltre 60 fra Stati membri e osservatori della CPI.

Fra i partecipanti anche numerose organizzazioni non governative affiliate alla Corte e giornalisti accreditati all’ONU.

L’appuntamento targato Italia  co-organizzato dalla Rappresentanza permanente italiana all’ONU in collaborazione con il Sannio Consorzio Tutela Vini e lo chef di Osteria Brooklyn a New York, Raffaele Solinas, esalterà alcune tra le migliori eccellenze della cucina italiana candidata dal Governo italiano presso l’Unesco come patrimonio immateriale dell’Umanità.

La Mozzarella di Bufala Campana Dop, i Ceci di Cicerale, l’olio extravergine di oliva, il tonno e le alici di Cetara, il grande gelato italiano. Le eccellenze saranno degustate tutte in abbinamento con la Falanghina del Sannio DOP nelle diverse versioni, fresco, vendemmia tardiva e sparkling e l’Aglianico del Taburno DOCG.

“Il Sannio Consorzio Tutela Vini continua l’azione di diffusione dei suoi vini più pregiati – afferma Libero Rillo, presidente del Sannio Consorzio Tutela Vini – che riscuotono sempre maggior consenso a livello internazionale. Per il Sannio e per la Campania è un evento eccezionale poter rappresentare l’Italia del vino nella cena che si terrà nel più prestigioso salone di rappresentanza del Palazzo di Vetro dell’Onu alla quale prenderanno parte 150 Ministri degli esteri degli stati di tutto il pianeta. Sarà l’occasione per riaffermare la straordinaria qualità dei nostri vini”.

L’evento si svolgerà a conclusione dell’omonima conferenza ministeriale ospitata al Palazzo di Vetro per celebrare i 25 anni della Corte.