La carica di Allan: “Voglio incidere il mio nome nella storia del Calcio Napoli”

142
La carica di Allan: “Voglio incidere il mio nome nella storia del Calcio Napoli”

Allan: il centrocampista del Calcio Napoli si appresta ad iniziare la sua quinta stagione in maglia azzurra (più motivato che mai a restare all’ombra del Vesuvio).

Nello scorso calciomercato di gennaio, sembrava ad un passo dal PSG. Quella trattativa non andò però in porto e adesso Allan (fresco vincitore della Copa America col suo Brasile) è pronto a dare come sempre cuore e corsa al Calcio Napoli.

Lo farà già dalla gara di sabato sera con la Fiorentina, prima gara della sua quinta stagione in azzurro, in cui l’obiettivo è sempre la conquista del terzo scudetto: “Ci proviamo -sottolinea il centrocampista carioca a Sky Sport- Sono arrivati giocatori forti, che si aggiungono ad un gruppo che ha già fatto tanto bene. Speriamo di toglierci grandi soddisfazioni, speriamo che chi arriva possa dare quel qualcosa in più“.La carica di Allan: “Voglio incidere il mio nome nella storia del Calcio Napoli” Il numero 5 azzurro è rimasto fuori dalle voci di mercato e giura fedeltà al club, in cui vorrebbe incidere a chiare lettere il suo nome nell’albo d’oro dei trofei che contano (come già riuscito ad un altro numero 5 brasiliano, Alemao): “Le persone scrivono e dicono tante cose, senza sapere la verità. Io sono sempre stato tranquillo, con la testa qua. Ho ancora tanti anni di contratto, non capisco perché parlare sempre di mercato. Se arriva qualcosa di importante alla società e la società pensa di vendermi va bene, altrimenti -conclude il mediano 28enne – sto qua e resto col pensiero di far bene e vincere dei trofei perché voglio incidere il mio nome nella storia di questo club“.

Calcio Napoli, Di Lorenzo: “Un sogno passare dalla C alla Champions”

Se Allan è carico a mille per il debutto stagionale, non è da meno il primo acquisto di quest’estate, il terzino Giovanni Di Lorenzo. Per l’ex Empoli, si completa un percorso che lo ha visto partire dalla serie C, passare per Empoli e infine approdare in una grande squadra che giocherà la Champions League: “E’ un momento bellissimo-ha dichiarato a Radio Kiss Kiss- Ho raggiunto un obiettivo importante, ossia giocare in una grande squadra. Ora, attraverso lavoro e sacrificio, darò tutto per questa maglia. Ripensando a due anni fa, quand’ero in Lega Pro… Ora trovarmi qui è bello. Ci sono arrivato, ma ora devo lavorare ancor di più per migliorare”.La carica di Allan: “Voglio incidere il mio nome nella storia del Calcio Napoli” Sognando anche la Nazionale (“Mi fa piacere per le parole di Mancini. E’ un obiettivo anche questo, ma passa dalle prestazioni col Napoli”), per l’ex terzino dell’Empoli (nativo di Castelnuovo di Garfagnana), la partita di Firenze sarà un mezzo derby, con il chiaro obiettivo della vittoria: “E’ una gara difficile -conclude il 26enne terzino- innanzitutto perché è la prima di campionato, una incognita per tutti. La Fiorentina s’è rinforzata, ma noi pensiamo a noi stessi. Ci siamo preparati bene, abbiamo lavorato due mesi intensamente, quindi proviamo a fare bene“.