Davide Santon potrebbe essere il terzo acquisto del Napoli

688

 

di Gianmarco Giugliano – Dopo la firma di Giaccherini, continua il processo di “italianizzazione” del Napoli: in queste ore Santon sta effettuando le visite mediche per aggregarsi come terzo acquisto nel ritiro di Dimaro. Terzino destro di 25 anni, il calciatore era stato inserito nel 2010 dalla rivista Don Balon tra i migliori calciatori nati dopo il 1989. Stimatissimo da Mourinho, Santon ha incontrato molte difficoltà negli ultimi due campionati. Dotato fisicamente e abile nella corsa e nei cross, Sarri èintenzionato a farlo ritornare sui livelli dell’era Mourinho.

L’acquisto di Davide Santon conferma la tendenza del Napoli ad acquistare calciatori già esperti del nostro campionato e più facilmente inseribili negli schemi di Sarri, sia per l’applicazione tattica che per la lingua.

Prima dell’estate molti tracciavano le linee guida del calciomercato del Napoli: rinforzare la “panchina” era ( ed è) l’obiettivo principale. Si parlava di un terzino destro per sostituire Hysaj ed è arrivato Santon; di un vice Callejon ed è arrivato Giaccherini; di un quarto difensore ed è arrivato Tonelli. Riempite le “caselle” mancanti della “rosa”, il Napoli dovrà necessariamente pensare a rinforzare il centrocampo. Solo nomi e trattative non andate in porto sia per le richieste esose sia per i “no” dei calciatori. Restano in piedi, secondo radiomercato, le piste che portano ad Herrera, Zielinsky, Pereyra e Rog. Sempre che il Napoli non stupisca e cacci fuori dal cilindro i nomi che nessuno si aspetta.