mercoledì, Maggio 22, 2024

Grandine, fulmini e raffiche di vento: scatta l’allerta meteo in Campania

- Advertisement -

Notizie più lette

Francesco Monaco
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Si prevede anche la possibilità di fulmini, grandine e raffiche di vento nello scenario che ha portato la Protezione civile regionale a emanare un avviso di allerta meteo in Campania.

La Protezione Civile della Regione, in considerazione delle valutazioni del Centro Funzionale, ha emanato un avviso di allerta meteo in Campania di livello Giallo per piogge e temporali valido dalle 15 di oggi fino alle 6 di domani mattina sul tratto costiero che va dalla Penisola Sorrentino-Amalfitana fino al Cilento.

In dettaglio, l’allerta riguarda le seguenti zone: 3 (Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini), 5 (Tusciano e Alto Sele), 6 (Piana Sele e Alto Cilento), 7 (Tanagro), 8 (Basso Cilento).

I fenomeni temporaleschi saranno caratterizzati da incertezza previsionale e rapidità di evoluzione, Potrebbero dunque essere improvvisi e rivelarsi intensi. Si prevede anche la possibilità di fulmini, grandine e raffiche di vento.

Attenzione dovrà essere posta al rischio idrogeologico: tra le principali conseguenze dell’impatto al suolo delle piogge e dei temporali si segnalano possibili allagamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, scorrimento delle acque nelle sedi stradali, ruscellamenti con trasporto di materiale, caduta massi e frane. A causa delle possibili grandinate e delle raffiche di vento potrebbero anche manifestarsi danni alle strutture provvisorie, al verde pubblico e alle coperture.

“Si ricorda ai Comuni di attivare i COC (Centri Operativi Comunali) e di porre in essere tutte le misure atte a prevenire, contrastare e mitigare i fenomeni previsti, in linea con i rispettivi piani comunali di protezione civile e di monitorare la corretta tenuta del verde pubblico. Prestare attenzione alle comunicazioni della Sala Operativa Regionale”, si legge in una nota.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie