30-11-20 | 16:00

#Fridayhorror14 – The Hellfire Caves: fantasmi, orge e occultismo

Home Attualità #Fridayhorror14 – The Hellfire Caves: fantasmi, orge e occultismo
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
5a9fa1d6595dda5678b20c716ed74260?s=120&d=mm&r=g
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Immersa tra le belle colline della campagna di High Wycombe in Inghilterra vi è una serie di gallerie sotterranee con una storia deliziosamente oscura e decadente. Le grotte di Hellfire, o grotte di West Wycombe, sono una rete artificiale di grotte scavate nel gesso naturale e pietra focaia, che si estende su un quarto di miglio sotterraneo. Il sito ha ospitato un noto culto nel 18° secolo e come tale è associato a dissolutezza, orge, storie di fantasmi ed occultismo.

a cura di Stefania Unida e Jolie Marie Trahar

Sir Francis Dashwood, undicesimo Barone Le Dispenser e cancelliere dello Scacchiere, commissionò l’escavazione delle grotte tra il 1748 e il 1752. Esse sono situate direttamente sotto una grande collina, nella cui cima si trova la chiesa e il mausoleo di San Lorenzo. Anche queste due costruzioni sono state commissionate da Sir Francis durante lo stesso periodo di tempo. In risposta all’estrema povertà locale, Sir Francis ordinò la costruzione di una strada di tre miglia attraverso la West Wycombe e pagò alcuni uomini del paese per estrarre il gesso e la pietra focaia. Le grotte, dunque, rappresentano ciò che è rimasto di questo grande “progetto comunitario” ed, essendo state scavate interamente a mano, sono anche considerate un impressionante lavoro di ingegneria.

fantasmi
Sir Francis Dashwood

E’ molto probabile, però, che Sir Francis tenesse particolarmente a cuore la costruzione delle grotte piuttosto che quella della strada. Lui, infatti, fu il noto fondatore sia della Società dei Dilettanti che del Club Hellfire (Club Infernale): entrambi erano dining club per nobili signori locali, che si ritrovavano per una serata di buona cucina e piacevole conversazione, ma mentre da un lato la società dei Dilettanti era per lo più interessata a finanziare la ricreazione di arte antica greca e romana, il club Hellfire era un’orgia di sacrifici, scherzi, alcool e cerimonie liberamente ispirate al paganesimo antico.

2
Le grotte di Hellfire

Il club Hellfire, detto anche Ordine dei Frati di San Francesco di Wycombe, era il gruppo a capo di un movimento segreto sotterraneo del 18° secolo. Il club era costituito da politici e uomini dell’alta borghesia del tempo che si incontravano in segreto per compiere atti socialmente inaccettabili o addirittura illegali. E’ noto che un gran numero di borghesi di quel tempo parteciparono a queste feste segrete insieme a Sir Francis, ad esempio il ben noto Benjamin Franklin era stato nelle grotte di Hellfire per questo scopo! Il motto del club? Fais ce que tu voudras / fai ciò che vuoi. Un motto che ben si adatta a questi potenti uomini che si sentivano senza dubbio al di sopra della legge, al di sopra della monarchia, anche al di sopra sopra di Dio. I lettori meglio informati sull’occultismo riconosceranno che questo motto è stato utilizzato spesso molto più tardi da un uomo che ha dato all’esoterismo occidentale un nome ancora peggiore: Alastair Crowley.

Sir Francis era una sorta di imbroglione che amava giocare scherzi, talvolta estremamente inadeguati. Quando fu invitato alla corte reale russa di San Pietroburgo, si presentò vestito come il Re di Svezia, che era a quel tempo un grande nemico della Russia. L’atto di mascherarsi costituiva una parte enorme di ciò che accadeva negli incontri alle grotte di Hellfire. Gli ospiti, infatti, spesso si travestivano da personaggi della Bibbia o della religione greca e romana. L’intenzione degli incontri, anche se per lo più ancora sconosciuta, sembrava concentrarsi sul piacere e sull’indulgenza. Secondo varie fonti, gli Dei che venivano adorati dai membri del club erano Bacco, Venere, Priapo e Dafne. Si tratta di antiche divinità più comunemente associate con la bellezza, la fertilità e l’alcolismo.

Si suppone che il club HellFire originale non era in realtà un culto vero e proprio, ma piuttosto un gruppo di individui che inscenava una sorta di rituale finto, simile ai club Hellfire esistenti oggi. Anche se non si conosce alcun dettaglio delle cerimonie che hanno avuto luogo in queste grotte, è noto dai resoconti dei testimoni oculari che si trattava di vere e proprie feste. Selvagge ed illegali, erano certamente delle feste strane, ma pur sempre solo feste. Era pratica comune per i membri del club invitare un gran numero di donne ‘ospiti’ o prostitute che dovevano prendere parte a strani giochi sessuali e orge. E’ stato anche descritto che queste donne venivano fatte vestire da suore. Ora, per apprezzare quanto fosse blasfemo questo atto bisognerebbe inserirlo nel contesto storico e culturale del 1700. Questi uomini sarebbero stati sicuramente giustiziati se questo “scherzo” fosse stato reso pubblico, quindi non c’è da meravigliarsi se le attività del gruppo fossero segrete!

3
Medmenham Abbey

Un altro fatto interessante di Sir Francis è che egli ha effettivamente acquistato una piccola chiesa a Wycombe chiamata Medmenham Abbey. Pagò sia per gli ingenti lavori di ristrutturazione della chiesa che per una serie di grotte da scavare sotto di essa. E’ noto che la chiesa aveva simboli fallici scavati nelle pareti e che anch’essa veniva utilizzata per ulteriori riunioni del club. Quando la acquistò, lui e il conte di Sandwich rilasciarono una piccola scimmia all’interno della congregazione. Gli abitanti del villaggio fuggirono dalla chiesa nel terrore e credendo di aver visto il diavolo in persona, non vi tornarono mai più! Non ho idea del perché questi uomini riuscirono a non essere mai arrestati.

Paul Whitehead fu un caro amico di Sir Francis Dashwood e lavorò con lui come segretario e assistente al club HellFire. Fu molto deluso quando il club cessò di orgnizzare gli incontri, e quando morì nel 1774 chiese che il suo cuore fosse riposto in un’urna e conservato nel mausoleo situato sopra le grotte (vedi foto sotto). La sua famiglia era solita aprire l’urna per mostrare il cuore ai visitatori e soddisfare così la morbosa curiosità inglese di quell’epoca. Ciò accadde fino al 1829, quando il suo cuore venne rubato da un soldato australiano. Molti visitatori ancora oggi dicono di vedere un uomo in vecchi abiti fuori moda che si aggira per le grotte, alla ricerca di qualcosa. Questi testimoni affermano che quando qualcuno si avvicina per domandargli qualcosa, la testa dell’uomo scompare. La leggenda narra che quest’uomo è niente meno che Paul Whitehead, alla ricerca del suo cuore mancante. Oltre a questa attività paranormale, spesso si odono dei canti provenienti dal tempio situato all’interno delle grotte, che riecheggia nell’aria intorno alle caverne.

4
Il Mausoleo dove risiedeva il cuore di Paul Whitehead

Per coloro i quali leggendo sono rimasti un po’ delusi dalla chiusura del club HellFire, vi conforterà sapere che esistono diversi club Hellfire, al momento attivi. Il Trinity College e il Maynooth College, in Irlanda, vantano entrambi un club Hellfire. Ed anche il Brasenose College di Oxford, in Inghilterra, ha il suo. Queste società sono molto reticenti e poco si sa dei rituali e delle pratiche che vengono perpetrate da queste congreghe. C’è addirittura un club di scambisti a Londra chiamato “Club HellFire”, ma in tal caso si sa fin troppo bene cosa accade durante le loro feste.

E infine cosa ne è stato della Medmenham Abbey, la chiesa blasfema che fu ricostruita da Sir Francis? La chiesa esiste ancora ed è una proprietà privata di ignoti. Completamente off-limits per il pubblico. Ci si chiede che tipo di famiglia abbia potuto mantenere un edificio come questo segreto e senza accesso al pubblico, per generazioni!
Purtroppo non sapremo mai cosa succede lì, tra quelle mura a porte chiuse…

- Advertisement -

Ultime Notizie

Napoli, Casoria e Casalnuovo: tre rapine in due mesi, 2 arresti

Cronaca di Napoli: i Carabinieri hanno arrestato un 35enne e un 22enne per tre rapine compiute tra febbraio e marzo 2019. In un’occasione furono...

Anm, venerdì 4 dicembre ci sarà uno sciopero di quattro ore: i dettagli

Ultime notizie ANM Azienda Napoletana Mobilità: venerdì 4 dicembre sciopero di quattro ore del trasporto pubblico locale. Ecco tutti i dettagli per funicolari, metropolitana...

Serie A2 Girone Rosso: GeVi Napoli Basket-Benacquista Latina 90-58

GeVi Napoli Basket: i partenopei battono per 90-58 la Benacquista Latina: Coach Sacripanti: “Molto contento del lavoro fatto, Proviamo a creare la "cantera" napoletana”. Seconda...

Circumvesuviana, soppresse 13 corse: la protesta dei pendolari

L'Eav ha scatenato la protesta degli utenti per la cancellazione di ben tredici corse, proprio nel giorno del ripristino integrale del servizio nella fascia...

Boscoreale, paura nella notte: 3 colpi di pistola contro un’abitazione

Sono stati trovati in totale sei bossoli in via Settetermini a Boscoreale, dove sono intervenuti i carabinieri dopo l'esplosione di alcuni colpi d'arma da...