Cronaca di Napoli. Blitz antidroga al Parco Verde di Caivano

0
740
Cronaca di Napoli. Blitz antidroga al Parco Verde di Caivano

Cronaca di Napoli. Blitz antidroga dei carabinieri al Parco Verde di Caivano: trovate più di mille dosi di cocaina ed eroina e un revolver.Due arresti.

Blitz antidroga dei carabinieri al Parco Verde di Caivano. 1308 dosi di crack erano nel vano sopra una cabina ascensore, coperte da una lamiera rimossa dai militari; 19 dosi di coca, 4 involucri contenenti 65 grammi della stessa sostanza e 16 di eroina, un revolver con matricola abrasa. Un caricatore per semiautomatica erano invece in un nascondiglio ricavato all’interno della colonna ascensore, tra un piano e l’altro.
Cronaca di Napoli. Blitz antidroga al Parco Verde di CaivanoIl tutto è stato rinvenuto dai carabinieri dell’aliquota radiomobile di Casoria e della tenenza di Caivano e sequestrato al momento carico di ignoti, ma sono in corso indagini per attribuire il possesso degli stupefacenti oltre che per accertare se l’arma sia stata utilizzata in minacce o in fatti di sangue. Sono stati rinvenuti quindici chilogrammi tra eroina e cocaina allo stato puro, da tagliare e poi spacciare in dosi, nel parco Verde di Caivano, nelle sole quarantotto del fine settimana. Dalle notizie e news su Napoli, nella stessa zona sempre oggi è stata bloccata una consegna dagli agenti del commissariato di Afragola, diretto dal vice questore Stefano Iuorio, che hanno arrestato una coppia di corrieri e sequestrato non solo la grande quantità di stupefacenti, ma anche una pistola con la matricola abrasa, completa di caricatore con otto cartucce. Le manette sono scattate per D. M., 33 anni, noto alle cronache anche come “l’immortale” (soprannome che deve all’aver scampato due agguati mortali a Scampia). Arrestata anche D.S., 35 anni, incensurata. Su disposizione del pubblico ministero della procura di Napoli Nord, D. M., è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale, mentre la donna è stata portata presso la casa circondariale femminile di Pozzuoli. I due sono accusati in concorso di detenzione di sostanza stupefacente, per l’uomo è scattata anche la denuncia per inosservanza al divieto di soggiorno a Caivano, mentre la donna dovrà anche rispondere dei reati di detenzione illegale di arma da sparo e ricettazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here