27-09-20 | 18:03

Baccalà fritto napoletano: ecco come prepararlo

Enogastronomia Baccalà fritto napoletano: ecco come prepararlo
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus, Santobono: Morta bambina di 8 anni affetta da leucemia

Ospedale Santobono: I medici sono in attesa di fare il tampone per verificare il sospetto contagio da coronavirus per ora non confermato. I familiari...
Patrizia Zinnohttps://www.2anews.it
Patrizia Zinno è biologa nutrizionista napoletana e ha lavorato per circa 20 anni presso centri di Diabetologia, di Dialisi, Ematologia e Chimica Clinica. Ora insegna Scienza e Cultura dell’Alimentazione nella Scuola Alberghiera di Scampia.

Il baccalà fritto napoletano è una pietanza d’eccellenza secondo la tradizione napoletana. E’ il piatto più gettonato nei cenoni di capodanno è semplice e veloce da cucinare. Ecco come prepararlo.

Nel 1500 durante il periodo delle Repubbliche Marinarie il Baccalà fu portato a Napoli, considerato una pietanza per i poveri, il Re delle tavole napoletane e piaceva prepararlo in diverse maniere, fritto, al pomodoro o in bianco con le patate e cipolle.

Baccalà fritto napoletano: ecco come prepararlo

Il Baccalà o lo si ama o lo si odia ed è difficile restare indifferenti al suo gusto. E’ stato sempre un piatto che ha un posto di tutto rispetto sulle tavole partenopee, apprezzato un tempo sia dal popolino che dai ricchi signori. Poi c’è il Mussillo, la parte più costosa e pregiata del pesce.

Baccalà fritto napoletano: ecco come prepararlo

ll Baccalà è il primo merluzzo che viene essiccato e poi conservato con una particolare salatura; lo Stoccafisso invece è un merluzzo non è soggetto a salatura , ma viene essiccato fino a diventare duro. Un piatto sempre presente sulle tavole della vigilia di Natale, ma soprattutto nel cenone di Capodanno insieme al capitone fritto. La versione partenopea è quella che il merluzzo viene prima fritto e poi cotto al forno con i pomodorini, olive nere e capperi

Preparazione del baccalà fritto napoletano (per 4 persone)

  • 650 g di baccalà dissalato
  • 30 g di farina 00 per infarinare
  • olio di semi per friggere

Baccalà fritto napoletano: ecco come prepararlo

Il baccalà fritto è il piatto più gettonato nei cenoni di capodanno è semplice e veloce da cucinare. Viene comprato sotto sale e poi viene messo a bagno per circa 4 giorni, cambiando l’acqua ogni giorno.

Poi viene tagliato a pezzetti ed asciugato con della carta assorbente per eliminare tutti i residui di acqua. Ogni pezzetto viene infarinato e poi fritto in olio ben caldo. Servire caldo con del limone è  croccante fuori e morbido dentro.

Baccalà fritto napoletano: ecco come prepararlo

Oppure dopo la frittura viene messo in una padella con del pomodoro, olive nere, capperi, pinoli, uvetta, aglio, origano e peperoncino. Dopo averlo fatto insaporire un paio di minuti, si può mettere nel piatto o nel vassoio da portata e servire in tavola.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Coronavirus in Campania al 26 settembre: 245 nuovi positivi, 136 guariti, zero decessi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 26 settembre dell’unità di Crisi regionale riporta 245 nuovi positivi su 5.539 tamponi effettuati. Sono 245 le persone...

Emergenza chiusura Galleria Vittoria: Riapre il lungomare. Come cambia la viabilità

L'emergenza causata dalla chiusura della Galleria Vittoria ha fatto scattare un nuovo dispositivo di traffico per alleviare il traffico. Ecco come cambia la viabilità. Questa...

Coronavirus, ci si può riammalare? La risposta di uno studio

L'Ecdc ha recentemente pubblicato un documento sulle reinfezioni da Coronavirus, nel quale passa in rassegna la casistica disponibile in letteratura scientifica. A distanza di alcuni...

Nuovo codice della strada: in arrivo maxi-multe

La riforma in approvazione del Parlamento introduce sanzioni più severe per gli automobilisti. Maxi multe all'orizzonte per gli automobilisti indisciplinati. Con le modifiche al Codice...

Meteo Campania: lunedì ancora piogge, ma poi cambia tutto

La prossima settimana sarà caratterizzata anche al Sud da un sorprendente ritorno del bel tempo. Si sta aprendo una fase di maltempo pienamente autunnale sull'Italia...