venerdì, Gennaio 22, 2021

Avellino, abusi e stalking su 16enne: docente ai domiciliari

- Advertisement -

Notizie più lette

Avellino, abusi e stalking su 16enne: docente ai domiciliari
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Avellino: la denuncia di abusi e stalking ha portato i carabinieri ad arrestare un insegnante 37enne.

- Advertisement -

Un insegnante di 37 anni della provincia di Avellino è agli arresti domiciliari per violenza sessuale e stalking nei confronti di una 16enne, alunna dello stesso istituto in cui insegna. Il provvedimento è stato disposto dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Avellino, su richiesta della Procura della Repubblica di Avellino (diretta dal Procuratore Rosario Cantelmo). Dallo scorso mese di ottobre, il prof avrebbe seguito in autobus la studentessa e, approfittando della ressa all’interno del mezzo, palpeggiava la ragazza o la guardava insistentemente mettendola in grave disagio. La studentessa si è confidata con una professoressa, che ha informato i genitori e il preside, nella speranza che l’uomo ponesse fine alle molestie.

La denuncia è nata da un episodio sul bus

Dopo aver sospeso le sue attenzioni per tre mesi, a marzo l’uomo ha ripreso il suo comportamento, sedendosi addirittura accanto alla giovane nel bus pieno di persone, iniziando a palparle le gambe.Cronaca di Napoli. Marano, 25enne violenta la cugina la notte di Natale Alla scena ha assistito anche un compagno di scuola della 16enne, che le ha inviato dei messaggi sul cellulare dicendole di stare tranquilla. Quando l’uomo è sceso dal pullman, qualche fermata più avanti, la 16enne ha sfogato in un pianto tutto il suo disagio trovando il conforto dell’amico. Tornata a casa, la ragazza ha quindi raccontato quanto accaduto ai suoi genitori, che hanno immediatamente deciso di sporgere denuncia ai carabinieri, i quali hanno messo fine a quello che era diventato un vero e proprio incubo. Le indagini hanno inoltre accertato che l’insegnante aveva pedinato anche un’altra allieva, sino alla sua abitazione. Le indagini sono comunque ancora in corso, con l’obiettivo di capire con certezza se nella vicenda siano implicate anche altre studentesse della stessa scuola. Quel che è certo è che ora l’uomo dovrà rispondere dei reati di violenza sessuale e atti persecutori.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie