La natura si riprende i suoi spazi: a piazza del Plebiscito cresce l’erba

587
La natura si riprende i suoi spazi: a piazza del Plebiscito cresce l'erba

Tra gli effetti del lockdown a Napoli: in piazza del Plebiscito stanno crescendo rigogliosi ciuffi d’erba, quelli che ad ogni primavera venivano inevitabilmente schiacciati sul nascere dal passaggio di pedoni.

Il lockdown cambia il volto e i colori di piazza del Plebiscito, tra i luoghi simbolo di Napoli. Nelle connessure del pavé, a causa dell’assenza di calpestio, stanno crescendo rigogliosi ciuffi d’erba, quelli che ad ogni primavera venivano inevitabilmente schiacciati sul nascere dall’incessante passaggio di pedoni.

Il grigio scuro del porfido è interrotto dal verde, uno scenario inedito, per certi versi gradevole e per altri inquietante: ad alcuni abitanti della zona piace, ma c’è a chi ricorda i film post-apocalittici, in cui la natura gradualmente si rimpossessa degli spazi che la civiltà le ha sottratto.