Comune di Napoli: partito il piano di rimozione dei rifiuti edili dai cimiteri

321
Comune di Napoli: partito il piano di rimozione dei rifiuti edili dai cimiteri

Cimiteri di Napoli: il piano di rimozione degli scarti edili (73 tonnellate da rimuovere in due settimane) è iniziato dal Cimitero di Ponticelli.

Asia ha iniziato a procedere alla rimozione degli scarti edili presenti nei vari cimiteri cittadini napoletani– dichiarano il Vicesindaco con delega ai cimiteri, Enrico Panini, ed il Consigliere delegato ai cimiteri, Gabriele MundoAbbiamo richiesto un intervento urgente della società per risolvere in tempi brevi uno scempio insostenibile per i nostri cittadini. Il rispetto dei nostri cari viene prima di tutto, per non parlare della questione igienica e ambientale che ci preme particolarmente”.Comune di Napoli: partito il piano di rimozione dei rifiuti edili dai cimiteri I numeri del piano di rimozione dei rifiuti edili dai cimiteri sono i seguenti: “Parliamo -continuano Panini e Mundo- ad una prima valutazione visiva fatta da Asia, di numeri enormi: circa 50 tonnellate di inerti, 10 tonnellate di ingombranti, 3 tonnellate di miscele bituminose e 10 tonnellate di rifiuti indifferenziati. Si tratta di un totale di almeno 73 tonnellate di rifiuti edili: una enormità lasciata da irresponsabili che hanno pensato esclusivamente al decoro dei loro cari defunti comportandosi con disprezzo verso tutti gli altri. Ringraziamo Asia per la disponibilità e la celerità messa in campo ed i Dirigenti comunali interessati che in brevissimo tempo hanno chiuso le procedure autorizzative dell’attività di rimozione. Siamo partiti con Ponticelli, lunedì, Asia sarà al Monumentale“.

Il Vicesindaco ed il Consigliere, nel ribadire la propria soddisfazione sono impegnati a rendicontare alla cittadinanza i risultati del Piano di rimozione, che si chiuderà approssimativamente in una quindicina di giorni, mentre ulteriori interventi sui Cimiteri si stanno definendo e saranno oggetto di specifiche comunicazioni.