25-10-20 | 23:21

Al via la 4° edizione del Festival Barocco Napoletano

Home Cultura Al via la 4° edizione del Festival Barocco Napoletano
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Ultime notizie Benevento: 14enne si spara con pistola del padre

Benevento news:  14enne si spara con la pistola del padre, è grave Si esclude il gesto volontario, sarebbe stato un incidente. Un quattordicenne di Vallata,...
97e9c55facf9f93382c497eef91bdf9b?s=120&d=mm&r=g
Carlo Farinahttps://www.2anews.it
Carlo Farina - cura la pagina della cultura, arte con particolare attenzione agli eventi del Teatro San Carlo, laureato in Beni culturali, giornalista pubblicista.

Grande successo di pubblico per il Concerto di apertura del Festival Barocco Napoletano, nella Sala del Toro Farnese del Museo Nazionale di Napoli (MANN) 

Per il quarto anno consecutivo, sono finalmente ripresi gli appuntamenti nella Sala del Toro Farnese al Museo Archeologico di Napoli (Mann) con il Festival Barocco Napoletano, un’importante e significativa manifestazione per la città di Napoli, che un tempo era Capitale Europea, e fulcro centrale della musica barocca che rese la città partenopea la più ambita e prestigiosa per i migliori musicisti dell’epoca.

Eccezionalmente sabato 26 settembre (tutti gli altri appuntamenti si terranno di giovedì e sempre alle 20.30) si è inaugurata la 4° edizione del Festival Barocco Napoletano con un meraviglioso concerto intitolato “V’adoro pupille. L’aria a voce sola e la sonata a violino e basso nell’età barocca a Napoli e in Europa”.

Al via la 4° edizione del Festival Barocco Napoletano

Introdotto dal Presidente e ideatore della preziosa manifestazione Massimiliano Cerrito, visibilmente soddisfatto ed emozionato per la presenta massiccia di un pubblico sempre più attento ed esigente, nonostante le difficoltà legate a questa lunga e deprimente emergenza sanitaria e nel pieno rispetto delle regole base (mascherina e distanziamento), la parola è passata a Marco Del Vaglio che, con autorevole competenza, ha illustrato e spiegato il ricco e variegato programma della serata, con un excursus storico molto interessante relativo ai brani dei compositori proposti nel concerto d’apertura.

L’Ensemble Barocco Accademia Reale ha eseguito varie arie, alcune più note (Lascia ch’io pianga; V’adoro pupille) e altre meno note (Lusinghe più care) di Haendel, Stizzoso mio stizzoso dalla Serva Padrona di Pergolesi, alcuni arie da Pausanias di Purcell, una Sonata per violino e cembalo di Bach BWV 1021 e l’interessante Sonata a Violino basso n.10 op.2 di Michele Mascitti.

Protagonista della serata la bella e elegantissima soprano Erin Waherman, che ha interpretato con eccellente misura, nobile fraseggio e potente voce, le arie appena citate, riscuotendo un grande successo testimoniato dai lunghi e calorosi applausi e dai bis richiesti dal numeroso pubblico presente, una parte del quale si è “accontentato” di seguire il concerto anche restando in piedi e in fondo alla sala.

Lodevole e prezioso l’impegno dell’Ensemble che ha accompagnato la cantante, dal Violino di Giovanni Borrelli, alla Viola Barocca di Carmine Matino, dal Violoncello Barocco di Silvia Fasciano al Cembalo di Tina Soldi. Sono questi, concerti molto particolari e di raffinata bellezza estetica che esprimono attraverso gli archi e la voce un mondo magico, quello Barocco, a cui Napoli è molto legata, una città che custodisce un patrimonio culturale e quindi musicale, che tutto il mondo ci invidia.Al via la 4° edizione del Festival Barocco Napoletano

Grazie al Festival Barocco Napoletano, questo prezioso e immenso patrimonio musicale, non solo viene diffuso così bene, con impegno e professionalità, ma rende anche onore ad una cultura partenopea unica e inimitabile. Pertanto ogni concerto è un viaggio culturale attraverso i profondi e misteriosi meandri della genio musicale di questo grande e nobile passato. Il prossimo appuntamento e fissato per giovedì 1 ottobre con il concerto dal titolo: “Il Canto sublime. Viaggio intorno a Farinelli, en Traversi”, con musiche di Haendel, Hasse, Broschi, Porpora e Vinci. 

- Advertisement -

Ultime Notizie

Sessanta volontari ripuliscono il Tondo di Capodimonte: raccolti 150 sacchi

Sessanta volontari ripuliscono il Tondo di Capodimonte. All’iniziativa di GreenCare e Sii Turista della Tua Città l’assessore Felaco e tanti giovani. NAPOLI, 25 Ottobre 2020...

Nuovo Dpcm, semi-lockdown fino al 24 novembre: Cosa di può fare

Nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18, aperti la domenica. Scuole, didattica a distanza alle superiori al 75%. Stop a palestre e piscine....

Napoli Benevento è il derby dei fratelli Insigne. Petagna regala la vittoria 2-1

Bellissimo derby tra Napoli Benevento e bellissima sfida tra i fratelli insigne. Rimonta degli azzurri con tre pali nel tabellino. Dopo il passo falso in...

Trent’anni di storia per la Galleria Toledo con la nuova sofferta stagione

La direttrice artistica, Laura Angiulli, ha anticipato i temi e gli spettacoli del prossimo sofferto cartellone. Si partirà il  27 ottobre con il progetto...

All’ospedale Cotugno presto un complesso operatorio per pazienti Covid

Presso l'ospedale Cotugno di Napoli sarà aperto a breve un complesso operatorio esclusivamente per pazienti Covid. Tra poco meno di due settimane nell'ospedale Cotugno di...