Pallanuoto. Per la Canottieri trasferta in Sicilia con l’Ortigia

0
536
Pallanuoto. La Canottieri domani a Savona
Condividi articolo:

Pallanuoto. Decima di ritorno. Per la Canottieri Napoli trasferta in Sicilia con l’Ortigia (ore 15), avversari da affrontare con la giusta concentrazione e determinazione.

Dopo la bella vittoria conseguita al Foro Italico con la Vis Nova una Canottieri rinfrancata è partita alla volta di Siracusa dove affronterà l’Ortigia a sua volta reduce dalla pesante sconfitta di Brescia. Pesante nel punteggio, ma la squadra siciliana per almeno due tempi è stata in partita e quindi per i giallorossi quelli dell’Ortigia sono avversari da affrontare con la giusta concentrazione e determinazione. Per la formazione del Molosiglio, messa in cassaforte la qualificazione alla Final Six, resta da giocarsi questo duello a distanza con il Posillipo per la conquista del quarto posto che vede attualmente la Canottieri in ritardo di un punto rispetto al Posillipo. Scontato il turno di squalifica, Fabio Baraldi torna a disposizione di Zizza che recupera anche Matteo Gitto rimasto fuori, nelle ultime tre gare, per un taglio ad un piede. Non è partito invece Fabrizio Buonocore per  un problema alla spalla, al suo posto Massimo Di Martire. “Quella con l’Ortigia è sempre una gara difficile, per il valore della squadra che in casa si fa rispettare e poi per un fattore ambiantale visto che si gioca in una piscina scoperta – ha detto Paolo Zizza, allenatore della Canottieri – Non trascurei poi, il fatto che loro sono in una situazione di classifica difficile e devono assolutamente fare punti. Ho chiesto ai ragazzi massima concentrazione e giusta cattiveria agonistica”.  

Condividi articolo: