Napoli, Milik: rottura del crociato. Domani intervento

644

Dagli esami effettuati alla clinica Pineta Grande, per Milik è emersa la possibilità di una soluzione chirurgica.

Un tweet del Napoli apre alla possibilità della rottura del legamento crociato del ginocchio destro per Arek Milik, dopo l’infortunio di ieri a Ferrara e ad un anno di distanza dallo stesso infortunio, all’altro arto, con la nazionale polacca. “Dagli esami effettuati alla clinica Pineta Grande, per Milik è emersa la possibilità di una soluzione chirurgica. Milik sarà valutato domani a Villa Stuart dal professor Mariani“. Questo il testo del comunicato pubblicato su internet dal club azzurro. Milik ieri ha fallito un paio di occasioni per chiudere la partita con la Spal Nella quale è stato decisivo Faouzi Ghoulam che è ancora una volta ha fornito una prestazione una prestazione di altissimo livello, come sempre in questo avvio di stagione. Per lui un assist di callejon e la rete del successo, la seconda in campionato dopo quella di Verona. Intanto, in casa Napoli già si pensa alle alternative tattiche che Sarri dovrà inventarsi per sopperire a questo infortunio. Mertens è inamovibile ma non potrà giocare sempre ed allora, in caso di necessità, spazio a Callejon come centravanti. A gennaio, con ogni probabilità, Inglese, bomber del Chievo in gol anche oggi a Cagliari, verrà portato a Napoli perché il club azzurro in estate lo aveva acquistato proprio opzionandolo per il mercato invernale. Intanto, martedì al San Paolo arriverà il Feyenoord per la seconda giornata di Champions. Milik avrebbe probabilmente giocato titolare, invece ovviamente toccherà a Mertens. Assente anche Chiriches, per problemi ad un piede.
Official SSC Napoli