Cronaca Caserta. Immigrato brucia stanza, socio centro di Gricignano gli spara

0
270
Cronaca Caserta. Immigrato brucia stanza, socio centro di Gricignano gli spara
Condividi articolo:

Cronaca Caserta. Giovane immigrato grave dopo una lite col socio del centro d’accoglienza di Gricignano, sorta perché il ragazzo aveva incendiato la sua stanza.

di Luigi Maria Mormone – Un 19enne immigrato del Gambia, Bobb Alagiee, ospite del Centro Temporaneo di Accoglienza “La Vela” di Gricignano di Aversa, è stato ferito ieri sera da un socio del centro d’accoglienza. Come riporta la cronaca di Casera, il ragazzo, nelle ore precedenti, aveva incendiato la sua stanza, causando l’evacuazione dei migranti alloggiati nello stabile interessato. I motivi del gesto sono verosimilmente riconducibili ad alcune manifestazioni di protesta fatte dal nelle scorse settimane dal cittadino straniero, che riteneva precarie le condizioni del suo alloggio.Cronaca Caserta. Immigrato brucia stanza, socio centro di Gricignano gli spara In attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco, come ricostruito dalle indagini dei carabinieri della stazione di Gricignano e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Marcianise, uno dei soci del consorzio che gestisce alcuni centri di permanenza temporanea, Carmine Della Gatta (43 anni), ha avuto un alterco con il ragazzo, sparandogli due colpi di pistola ferendolo alla bocca, per poi allontanarsi in automobile facendo perdere le proprie tracce. Gli accertamenti dei carabinieri hanno consentito, anche grazie alle dichiarazioni di un testimone, di rintracciarlo e fermarlo. La successiva perquisizione nell’abitazione del fermato ha permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro 4 fucili e 2 pistole, tutte armi legalmente detenute. Trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Giuseppe Moscati di Aversa, le condizioni di Bobb sono apparse subito gravi, venendo poi trasferito all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove si trova ora in prognosi riservata.

Condividi articolo: