Accademia Teatro Totò formazione permanente di nuovi talenti

0
1621
Condividi articolo:

L’Accademia delle Arti Teatrali del Teatro Totò, in via Frediano Cavara, sempre in primo piano per la formazione e l’inserimento nel mondo del lavoro dei futuri attori.

L’Accademia delle Arti Teatrali del Teatro Totò persiste e resiste dal 1991. Nata per grandi e piccoli aspiranti attori della Regione Campania, si conferma come un centro permanente delle attività teatrali, con riferimento particolare alla pratica dell’attore. Il successo sin qui ottenuto è un dato oggi consolidato dalla assidua presenza di centinaia di giovani che frequentano ogni anno i corsi. Per tutti, con docenti di grande presitigio, tra cui, una Signora del Teatro come Annamaria Ackermann e Gaetano Liguori, Vincenzo Liguori, Ettore Squillace, Gennaro Silvestro e la direzione di Salvatore Liguori, un’ Accademia inserita nel sistema organizzativo e produttivo del teatro, a Napoli ed in Italia, come realtà istituzionale di formazione professionale, culturale ed artistica, atta alla formazione di attori professionisti e alla scoperta di giovani talenti. Il “Corso Triennale dell’ Accademia di Teatro” consente ai nuovi iscritti di orientare la loro passione per l’arte teatrale verso un percorso serio e costruttivo e li impegna con metodi di ricerca e sperimentazione per un periodo di tre anni di teatrostudio, articolato in incontri bisettimanali. Il corso prevede le lezioni di Recitazione alle quali si aggiungono le lezioni di: Dizione, Trucco Teatrale e Cinematografico, Canto, Movimenti Coreografici, Recitazione Cinematografica e Televisiva, Storia del Teatro, Giornalismo e Critica Teatrale, Mimo Corporeo e Training Psicofisico. Materie ritenute indispensabili per la formazione di attori professionalmente preparati a tutto tondo. Gli allievi che concludono il Triennio distinguendosi particolarmente per capacità ed impegno accedono ad un “supercorso di formazione” durante il quale viene offerta loro la possibilità, mediante provini, di accedere a compagnie teatrali professioniste, realizzando così per i più capaci il sogno di intraprendere senza difficoltà una carriera ricca di successi e gratificazioni. Grazie alla professionalità dimostrata nel settore, l’Accademia del Teatro Totò ha ricevuto un encomio del Tribunale dei minori ed un encomio dell’Istituto Penitenziario di massima sicurezza di Secondigliano, il primo relativo all’attività di formazione svolta nell’ambito del progetto “167 dall’aula al teatro palcoscenico” rivolto a minori a rischio, il secondo all’attività di formazione svolta nell’ambito del progetto “Voci di stanze” rivolto a detenuti di Alta Sicurezza. Il grandissimo lavoro svolto in questi trent’anni di attività, ha reso l’Accademia il primo punto di riferimento per la ricerca di attori da parte delle più importanti produzioni cinematografiche e televisive italiane. Da oltre 15 anni il Teatro Totò si occupa anche della formazione di piccoli attori in età compresa dai 6 ai 12 anni. Sono stati diversi gli allievi impegnati in produzioni nazionali: Susanna Pascarella ed Andrea Lia Domizio in “Sirene” Fiction di Rai1 con Luca Argentero; Francesco Romano impegnato nel film “L’Equilibrio” di Vincenzo Marra e nel nuovo film di prossima uscita di Antonio Capuano, Antonio Ciorfito, protagonista dello spot nazionale della Babybell. Ancora, Eugenio Marzella e Roberto Russo che parteciperanno alla terza stagione di “Gomorra”, Ciro Nacca e Francesca Montesarchio protagonisti nel divertente film “La scuola più bella del mondo” con Christian De Sica e Rocco Papaleo, Ulrike Migliaresi e Andrea Domizio che faranno parte della fiction mondiale “L’Amica Geniale” e tanti altri scritturati in compagnie teatrali sul territorio nazionale.

Condividi articolo: