lunedì, Febbraio 26, 2024

“Vedi Napoli d’estate e poi Torni”, eventi gratuiti dal 13 luglio al 13 ottobre

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

 “Vedi Napoli d’estate e poi Torni. Emozioni oltre stagione”: dal 13 luglio al 13 ottobre eventi gratuiti in tutta la città. 9 concerti di musica classica napoletana; 111 spettacoli itineranti di musica popolare; 117 itinerari tematici; 12 eventi in occasione delle feste patronali e il Tour del Giallo Città di Napoli con 10 appuntamenti.

Un’estate che va oltre l’estate e arriva fino ai primi d’autunno, quella sostenuta e promossa dall’Assessorato al Turismo e alle Attività produttive del Comune di Napoli nell’ampio progetto “Vedi Napoli d’estate e poi Torni. Emozioni oltre stagione”, che propone a cittadini e turisti appuntamenti gratuiti per vivere un’esperienza straordinaria: 9 concerti di musica classica napoletana tra Napoli centro, Napoli est e Napoli ovest con Villa Comunale (3 concerti), Barra (2 concerti), Centro Direzionale (1 concerto), Terme di Agnano (3 concerti); 111 spettacoli itineranti di musica popolare; 117 itinerari tematici; 12 eventi promossi dal Comune in occasione delle feste patronali organizzate dal territorio e il Tour del Giallo Città di Napoli con 10 appuntamenti.

Un programma capillare e variegato per scoprire e riscoprire le peculiarità di Napoli in luoghi più o meno insoliti in un arco di tempo che si protrae fino a ottobre, presentato a Palazzo San Giacomo, in Sala Giunta, dall’assessore Teresa Armato con Carlo Faiello, direttore artistico Canto di Virgilio; Diego Giuliano, manager Gabbianella Club Events; Ciro Sabatino, direttore artistico Tour del Giallo; Paolo Varriale, Ravello Creative Lab.

«Napoli non è più mordi e fuggi, ci sono turisti che pernottano anche quattro notti e che con Vedi Napoli d’estate e poi Torni vivono il soggiorno in maniera davvero particolare. Si tratta, infatti, di un contenitore progettuale di 259 eventi con cui l’assessorato, coinvolgendo operatori turistici e culturali della città, sta sostenendo e promuovendo iniziative che propongono esperienze sull’identità della città – dichiara l’assessore al Turismo e alle Attività produttive Teresa Armato –. Sono cinque le macro aree in cui si sviluppa il cartellone con i tour del giallo; gli itinerari guidati tematici tra cinema, fiction, mare, murales, musica, sport, terme; i concerti di musica classica napoletana in luoghi che intendiamo valorizzare come Barra, il Centro Direzionale, le Terme di Agnano e la Villa Comunale; gli eventi a corredo delle feste patronali come da ordine del giorno del consiglio comunale; gli spettacoli itineranti in strada. Grazie a questa programmazione, abbiamo recuperato la festa del Carmine dopo 9 anni. Racconteremo la città in maniera sempre diversa e daremo informazioni attraverso le brochure che hanno il QR code che rimanda al programma e che saranno distribuite agli infopoint della città (tra cui quello nuovo al Molo Angioino che sta registrando davvero grande affluenza) e attraverso le nostre pagine social e il sito web del comune». "Vedi Napoli d’estate e poi Torni", programma di eventi gratuiti dal 13 luglio al 13 ottobre

VEDI NAPOLI D’ESTATE E POI TORNI – IL PROGRAMMA

LE MELODIE DI PARTHENOPE

  • Spettacoli itineranti di musica popolare
  • Concerti di musica classica napoletana

Direzione artistica Carlo Faiello

A cura dell’associazione culturale Il Canto di Virgilio

Con la rassegna “Le Melodie di Parthenope”, curata nella direzione artistica da Carlo Faiello, l’associazione culturale Il Canto di Virgilio propone 111 spettacoli itineranti di musica popolare (dal 13 luglio al 30 settembre) e 9 concerti in programma a Napoli Centro, Napoli Est, Napoli Ovest e a Barra (dal 31 agosto al 24 settembre).

Dal 13 luglio al 30 settembre, dal giovedì al sabato (dalle 18.30 alle 20.30), a Piazza Carità, via Toledo, Piazza del Gesù, Decumani, Piazza Trieste e Trento, Piazza Vittoria, via Scarlatti, via Luca Giordano, per gli spettacoli itineranti di musica popolare, si esibiranno Il Pentamerone, Mastro Masiello Mandolino, La Paranza ’O Lione, Gruppo Frasca Scettici, Ars Nova, Echi del Mediterraneo, Soulpalco, La posteggia popolare, Taranta Folk, Gruppo Alta Terra di Lavoro.

Dal 31 agosto al 24 settembre, con i concerti di musica napoletana, il pubblico assisterà a un meraviglioso viaggio dalla Villanella a Pino Daniele, passando per Viviani, Renato Carosone e Roberto De Simone; dal folk mediterraneo alla canzone degli anni ’30, dalla musica del Settecento napoletano ai grandi classici della canzone della nostra terra.

Apre il cartellone un appuntamento nell’ambito della Festa dei Gigli di Barra con Enzo Gragnaniello in “Rint ’o posto sbagliato” (Piazza Vincenzo de Franchis – 31 agosto – ore 20.30).

Venerdì 8 settembre (ore 20.30), Peppe Servillo & Solis String Quartet si esibiranno alle Terme di Agnano in “Carosonamente”, proponendo un nuovo e originale concerto dedicato a Renato Carosone.

Alle Terme di Agnano, sabato 9 settembre (ore 20.30), in programma “Pulcinella” della Nuova Orchestra Scarlatti, diretta dal maestro Gaetano Russo, con il soprano Naomi Rivieccio.

Domenica 10 settembre (ore 20.30) “Le Melodie di Parthenope” arrivano al Centro Direzionale con l’Orchestra da Camera di Napoli in “Il dramma e il falso”, un omaggio a Enrico Caruso in occasione del cento quinquagenario della nascita; interpreti d’eccezione: il soprano Raffaella Ambrosino e il tenore Vincenzo Costanzo.

Da venerdì 15 settembre a domenica 17 settembre, in programma, tre spettacoli nella Villa Comunale di Napoli: Ciro Capano & Orchestra in “Non ti disunire”, recital di canzoni classiche napoletane dell’Ottocento e del Novecento: da Salvatore Di Giacomo a Libero Bovio, da Vincenzo Russo a Roberto Murolo, da Ernesto Tagliaferri a Salvatore Gambardella fino a Raffaele Viviani (venerdì 15 settembre; ore 20.30); Nello Mascia, Lalla Esposito e Massimo Masiello in “Stasera Viviani” (sabato 16 settembre; ore 20.30); Orchestra Mastro Masiello Mandolino in concerto (domenica 17 settembre; ore 20.30). Sabato 23 settembre (ore 20.30) si torna a Barra, sempre in piazza Vincenzo de Franchis e sempre per la Festa dei Gigli di Barra con Isa Danieli e Carlo Faiello, che, accompagnati dall’Orchestra Santa Chiara, proporranno lo spettacolo “Lux in Neapolis, Anime Napoletano”.

Chiude la rassegna “Passione live”, direzione artistica di Federico Vacalebre. Dal film di Turturro al carosello newpolitano: la nuova generazione parte dai classici per arrivare alla nuova canzone verace. Le radici e le ali.

In scena, Francesco Di Bella (24grana), Dario Sansone (Foja), ’O Zulù (99 Posse), Maldestro, Gnut, Flo, Irene Scarpato (Suonne d’Ajere), Simona Boo.

FESTE PATRONALI

Eventi promossi dal Comune in occasione delle feste patronali organizzate dal territorio

A cura di Ravello Creative Lab

Dal 14 luglio al 27 settembre

È affidata al concerto della band La Maschera, in programma venerdì 14 luglio (ore 21.00), a Piazza Sanità per la Festa del Monacone, l’apertura del programma delle feste patronali, a cura di Ravello Creative Lab. Sabato 15 luglio (ore 22.00), in piazza del Carmine si celebra la Madonna del Carmine con l’incendio del campanile e That’s Napoli Live Show con il Coro della città di Napoli diretto dal maestro Carlo Morelli.

Mercoledì 26 luglio (ore 21.00) Festa di Sant’Anna di Capodimonte (via Bosco di Capodimonte fronte Porta Piccola), con un concerto di artisti locali e lo spettacolo di Paolo Caiazzo “Eppure sorrido”.

Per la Festa di Santa Maria Della Neve: sabato 29 luglio (ore 21.00) Maria Bolignano sarà in Via Vicinale Maranda con lo spettacolo “Una Milf di troppo”; lunedì 31 luglio (ore 21.00) in via Principe di Napoli ci sarà Rosalia Porcaro con il suo spettacolo “Semp’ essa”; lunedì 7 agosto (ore 21.00) in Viale Margherita c’è Peppe Barra in concerto. Gianni Fiorellino sarà in concerto domenica 30 luglio (ore 21.30) per Sant’Anna alle Paludi (via Strettola).

Per la Festa del SS. Salvatore, sabato 5 agosto (ore 21.30), in programma il concerto di Natale Galletta in via Plebiscito a Piscinola; domenica 6 agosto (ore 21.00), la Chiesa del SS. Salvatore ospita il concerto di Rita Ciccarelli & Flowin Gospel in concerto.

A Porta Capuana, per la Madonna Assunta, il 15 agosto arriva Ciccio Merolla, che sul palco di “Malatia” ospita Valentina Stella. La Festa di Santa Maria di Piedigrotta inizia con la messa celebrata a mare sulla spiaggia di Mergellina con sfilata di barche (2 settembre – ore 19.30); prosegue con la messa degli artisti, celebrata nella Chiesa Santa Maria di Piedigrotta (3 settembre – ore 19.00); Quann’ era Piererotta”, spettacoli nelle chiese del quartiere a cura di Benedetto Casillo (dal 4 al 7 settembre – ore 19.00); Sfilata dei vestitini di carta (partenza da Piazza Torretta – 9 settembre – ore 17.00); e si conclude con la 40° edizione della Serenata alla Madonna (10 settembre – ore 21.00).

Per la Festa di Maria Santissima Desolata, dal 14 al 17 settembre, alle 21.00, sono in programma performance live con artisti locali e il 15 settembre, in Viale Campi Flegrei, c’è Mario Maglione in concerto. San Gennaro sarà celebrato con il Premio San Gennaro, curato nella direzione artistica da Gianni Simioli che ha deciso di dedicare questa edizione a Massimo Troisi e Pino Daniele. Rosario Miraggio è atteso in concerto il 24 settembre (ore 21.30) in piazza Moltecalvario per la Festa di Santa Maria della Mercede. Gran finale con Peppy Night Show per la Festa di Sant’Alfonso Maria de’ Liguori (27 settembre – ore 21.00) in piazzale via Mugnano Marianella.

ITINERARI TURISTICI TEMATICI

CINEMA – FICTION – MARE – MURALES – MUSICA – SPORT – TERME

A cura di Gabbianella Club Events

Dal 17 luglio al 13 ottobre 

Gabianella Club Events propone itinerari turistici seguendo i temi “cinema”, “fiction”, “mare”, “murales”, “musica”, “sport”, “terme”. Per il tema “Cinema” i due tour proposti sono “Dai fratelli Lumiere a Napoli velata” (partenza: Piazza Carità – arrivo: Piazza dei Martiri) e “Il rione di Totò” (partenza: Porta San Gennaro – arrivo: Piazza Sanità). Per il tema “Fiction”, i tour proposti sono tre: “La zona monumentale nelle fiction” (partenza: Galleria Umberto I – arrivo: Arsenale di Napoli), “Pizzofalcone up&down” (partenza: Piazza del Plebiscito – arrivo: Piazza dei Martiri) e “Fiction Sanità” (partenza: Porta San Gennaro – arrivo: Chiesa di Santa Maria della Sanità).

Per il tema “Mare” i tour sono “Napoli al tramonto” (partenza: Molo Borgo Marinaro – arrivo: Molo Borgo Marinaro) e “I gabbiani” (partenza: Darsena Acton – arrivo: Darsena Acton). Per il tema “Murales” sono stati studiati quattro tour: “Rione Sanità” (partenza: Porta San Gennaro – arrivo: Piazza Sanità), “Quartieri Spagnoli” (partenza: Largo Berlinguer – arrivo: Funicolare Via Toledo), “Centro Antico” (partenza: Piazza Bellini – arrivo: Piazza Sisto Riario Sforza), “Napoli Nord” (partenza: Metro Piscinola – arrivo: Metro Scampia). Per il tema “Musica”, tre itinerari: “Al centro della musica” (partenza: Piazza Bellini – arrivo: Fontana Spinacorona), “Napoli Monumentale” (partenza: Teatro San Carlo – arrivo: Via Chiatamone) e “Da piazza Carità ai Banchi nuovi, da Pino Daniele alla sirena Partenope” (partenza: Piazza Carità – arrivo: Basilica San Giovanni Maggiore).

Per il tema “Sport”, due tour “Dalla leggenda al mito, il legame storico tra Napoli e lo sport” (partenza: Castel dell’ovo – arrivo: Largo Berlinguer – Metro Toledo) e “Fuorigrotta e lo sport” (partenza: Stazione della Cumana – arrivo: Stazione della Cumana).

Per il tema “Terme”, i tour “Bagnoli” (partenza: Via Terracina – arrivo: Via Terracina) e “Terme di Agnano” (partenza: Ingresso Terme – arrivo: Ingresso Terme). Gli orari e le date di tutti i tour sono riportati su evenbrite. È necessaria la prenotazione.

TOUR DEL GIALLO CITTÀ DI NAPOLI

A cura del Festival del Giallo

Direzione artistica Ciro Sabatino

Da settembre per 5 week end

Ideato per far scoprire a cittadini e turisti le radici della letteratura poliziesca a Napoli, il Tour del Giallo Citta di Napoli, a cura del Festival del Giallo e curato nella direzione artistica da Ciro  Sabatino, partirà a settembre e proporrà 10 appuntamenti (sabato e domenica) per 5 itinerari.

Chi partecipa può anche vivere l’esperienza del taccuino di viaggio, annotando, su un diario ricevuto dagli organizzatori all’inizio dell’itinerario scelto, appunti sull’esperienza e inviare il diario alla redazione Gialli.it per partecipare a un concorso letterario che prevede la pubblicazione di una raccolta di racconti inediti.

Turisti e appassionati del mistero, scegliendo di seguire i percorsi proposti dal Tour del Giallo Città di Napoli, conosceranno la Napoli di Francesco Mastriani, i luoghi dove nacque, studiò e scrisse i suoi capolavori, dai Misteri di Napoli”  ai Vermi”, passando per Medea di Portamendina” e Il mio cadavere”.

Il secondo itinerario è dedicato a Matilde Serao, a caccia dei luoghi della scrittrice (che fu anche la prima giornalista donna a dirigere un quotidiano), ma anche a caccia dei luoghi delle sue leggende: dal Munaciello alla Gaiola, da Castel dell’Ovo a Posillipo. La terza tappa porterà i partecipanti a esplorare la Napoli di Salvatore Di Giacomo, per scoprire dove nacque e dove scrisse Pipa e Boccale”, la raccolta di racconti che lo avvicinò al gotico e a Poe.

Il quarto percorso conduce sulla collina del Vomero, tra scale e magia, tra castelli e anfratti segreti, nel quartiere di Attilio Veraldi, il vero padre del giallo italiano contemporaneo, autore di La  mazzetta”. Il quinto itinerario è dedicato a Maurizio de Giovanni, alla ricerca della casa dove visse Ricciardi e dove sono ambientati i tredici romanzi dedicati al commissario che parla coi morti.

Prenotazioni: 0815780421.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie