03-12-20 | 17:31

Vaccino Covid, Moderna: “Il nostro ha il 94,5% di efficacia”

Home Ultime Notizie Vaccino Covid, Moderna: "Il nostro ha il 94,5% di efficacia"
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
23cdab26c88f714dd9afeb2fab1bdf03?s=120&d=mm&r=g
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

La casa farmaceutica americana Moderna ha comunicato di aver superato la quota prevista da Pfizer per il vaccino Covid.

Moderna ha annunciato che il suo vaccino Covid, il mRNA, ha il 94,5% di efficacia. La casa farmaceutica americana è l’ultima in ordine di tempo a rivelare gli impressionanti risultati dei trial clinici, che sono nella terza fase. Secondo un’analisi intermedia diffusa oggi e basata su 95 pazienti con infezione da Covid-19 confermata, l’efficacia è stata del 94,5%. Nel trial cinque pazienti hanno ricevuto il farmaco e 90 il placebo.

Il gigante delle biotecnilogie Usa intende fare richiesta alla Food and Drug Administration per l’autorizzazione per l’uso di emergenza nelle prossime settimane.

Il vaccino Pfizer ha un’efficacia testata al 90%, mentre il vaccino russo Sputnik V del 92%. Il vaccino Moderna non sarà disponibile fuori dagli Stati Uniti prima del prossimo anno.

“Questo è un momento cruciale per lo sviluppo del nostro candidato al vaccino contro il COVID-19. Dall’inizio di gennaio, abbiamo inseguito questo virus con l`intento di proteggere il maggior numero possibile di persone in tutto il mondo. Da sempre sappiamo che ogni giorno è importante. Questa analisi preliminare positiva del nostro studio di Fase 3 ci ha dato la prima conferma clinica che il nostro vaccino può prevenire il COVID-19, incluse le forme gravi”, ha dichiarato Stéphane Bancel, Amministratore Delegato di Moderna.

Il vaccino Covid di Moderna rimane stabile anche a temperature tra 2 e 8 gradi centigradi per 30 giorni.

Moderna ha anche annunciato una durata di conservazione più lunga per il suo candidato vaccino mRNA-1273 contro il COVID-19 a temperature di refrigerazione. In particolare si prevede che il vaccino rimanga stabile a temperature standard di refrigerazione tra 2 e 8 gradi centigradi 30 giorni, rispetto alla precedente stima di sette giorni.

“Condizioni di trasporto e conservazione a lungo termine a temperature standard del congelatore di -20 gradi per 6 mesi; mRNA-1273 è distribuibile utilizzando l`infrastruttura di somministrazione e stoccaggio del vaccino ampiamente disponibile; Non è richiesta alcuna diluizione prima della vaccinazione”, si legge in una nota della casa farmaceutica.

“Riteniamo che i nostri investimenti nella tecnologia di distribuzione dell`mRNA e nello sviluppo del processo di produzione ci permetteranno di conservare e spedire il nostro candidato vaccino contro il COVID-19 a temperature che si trovano comunemente nei congelatori e nei frigoriferi farmaceutici prontamente disponibili”, ha dichiarato Juan Andres, Chief Technical Operations and Quality Officer di Moderna.

“Siamo lieti di presentare queste condizioni di stabilità estesa per l`mRNA-1273 alle autorità per l`approvazione. La possibilità di conservare il nostro vaccino fino a 6 mesi a -20° C, inclusi fino a 30 giorni in condizioni normali di frigorifero dopo lo scongelamento, è uno sviluppo importante e consentirebbe una distribuzione più semplice e una maggiore flessibilità per facilitare una vaccinazione su più ampia scala negli Stati Uniti e in altre parti del mondo”.

- Advertisement -

Ultime Notizie

App Google: in arrivo il blocco delle sessioni in incognito

App Google: in arrivo blocco delle sessioni in incognito, gestione suoneria Nest e una funzione che insegna a pronunciare correttamente le parole in inglese. Lo...

Camera di Commercio di Napoli: il 5 dicembre si accende l’albero di Natale in piazza Bovio

Camera di Commercio di Napoli, il presidente Ciro Fiola: “Un segno di speranza per la città in un Natale difficile e segnato dalla crisi”. Sarà...

Covid 19 a Napoli: il campo Rom di Scampia diventa zona rossa

Covid 19 a Napoli: una nuova ordinanza del governatore De Luca fa scattare la zona rossa per il campo Rom sulla Circumvallazione esterna (95...

Piazze di spaccio al Rione Traiano: sei arresti nei clan Puccinelli e Cutolo (VIDEO)

Rione Traiano: i Carabinieri hanno arrestato sei persone appartenenti ai clan Puccinelli e Cutolo. I NOMI degli arrestati. Sei arresti al rione Traiano. Nel corso...

Anm, venerdì 4 dicembre ci sarà uno sciopero di quattro ore: i dettagli

Ultime notizie ANM Azienda Napoletana Mobilità: venerdì 4 dicembre sciopero di quattro ore del trasporto pubblico locale. Ecco tutti i dettagli per funicolari, metropolitana...