Torre Annunziata, agguato al rione Poverelli: obiettivo non era 41enne ferito

407
Torre Annunziata, agguato al rione Poverelli: obiettivo non era 41enne ferito

Cronaca di Napoli: l’obiettivo di chi ha fatto fuoco sabato pomeriggio nel rione Poverelli di Torre Annunziata era un noto pusher della zona.

Nel pomeriggio di sabato 15 dicembre, c’è stata una sparatoria al rione Poverelli di Torre Annunziata, nella quale è rimasto ferito alle gambe Carmine Chierchia (un 41enne di Gragnano con precedenti per droga).

Tuttavia, come riporta “Cronache della Campania”, molto probabilmente non era Chierchia l’obiettivo dei sicari, ma un noto pusher della zona (i due erano affacciati al balcone della casa di quest’ultimo nel momento della sparatoria).

Sul caso indagano i Carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, che stanno cercando di risalire ai due sicari.

C’è da dire che gli inquirenti non escludono del tutto che l’obiettivo fosse Chierchia, arrestato nel 2014 insieme al fratello per coltivazione di sostanze stupefacenti. È comunque probabile che il 41enne di Gragnano stesse discutendo col pusher di affari legati al traffico di droga.