San Giorgio a Cremano, donna violentata in Circumvesuviana: fermati i tre giovani

1070
San Giorgio a Cremano, donna violentata in ascensore Circumvesuviana: 3 fermati

San Giorgio a Cremano: fermati tre ragazzi tra i 18 e i 20 anni per lo stupro di una 24enne nell’ascensore della Circumvesuviana.

Dopo l’esame delle telecamere di videosorveglianza è scattato il fermo dei tre presunti componenti del branco della Circumvesuviana, che ieri pomeriggio ha violentato nell’ascensore della stazione di San Giorgio a Cremano una ragazza di 24 anni.

Come riporta “Repubblica”, si tratta di tre ragazzi italiani tra i 18 e i 20 anni, per i quali è stato emesso un fermo di polizia giudiziaria. Fondamentali per le indagini (condotte dal commissariato di San Giorgio a Cremano) il racconto della ragazza, che aveva già detto agli investigatori di conoscere indirettamente uno degli aggressori, e le immagini delle telecamere di videosorveglianza.San Giorgio a Cremano, donna violentata in ascensore Circumvesuviana: 3 fermati Ad annunciare la notizia dei tre fermi sui social network è stato il sindaco Giorgio Zinno: “Impossibile pensare che un crimine del genere avvenga nella nostra città, ancora più impensabile -ha scritto il primo cittadino su Facebook- che nessuno veda. Grazie alla collaborazione immediata dell’Eav e del suo presidente Umberto de Gregorio, che ha collocato telecamere di sicurezza lungo tutti i percorsi della stazione avendo la responsabilità del luogo, la polizia ha potuto verificare l’accaduto e iniziare la ricerca. La bravura degli agenti coinvolti e la loro perseveranza durante tutta la notte hanno fatto sì che si arrivasse a trovare i probabili colpevoli e ad effettuare il fermo di tre persone“.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio, che ha scritto su Facebook questo post: “Li hanno presi, grazie alla nostre telecamere, al nostro personale, alle forze dell’ordine“.

Di fronte a tale episodio, la città vesuviana farà sentire la sua voce stasera alle 20, quando cittadini e istituzioni si fermeranno con candele rosse davanti alla stazione della Circumvesuviana.