Paura a Posillipo: il rapinatore nero è tornato in azione

1067
Paura a Posillipo: il rapinatore nero è tornato in azione

Cronaca di Napoli: l’ultima vittima del rapinatore nero di Posillipo è una 46enne della zona di via Manzoni.

Il rapinatore nero che sta terrorizzando il quartiere napoletano di Posillipo da oltre un mese si è di nuovo manifestato domenica scorsa, 4 marzo, intorno alle 18. L’ultima vittima è una 46enne residente nella zona di via Manzoni.

Come riportato da “Il Mattino”, la donna ha raccontato alla Polizia la dinamica dell’aggressione, che coincide perfettamente con quanto accaduto in passato ad altre vittime:Paura a Posillipo: il rapinatore nero è tornato in azioneMentre a bordo della mia macchina percorrevo via Orazio – ha denunciato la vittima agli agenti del commissariato “Posillipo”- alla confluenza con via Manzoni ho arrestato la marcia accostando sul margine della strada per rispondere al cellulare. La strada era deserta: eppure, improvvisamente, una persona di sesso maschile si è materializzata aprendo la portiera anteriore dell’auto, cominciando a rovistare sul sedile posteriore alla ricerca, probabilmente, della borsa che non avevo”.

Questo bandito (che ha scatenato la mobilitazione del quartiere e le indagini della Polizia) agisce infatti utilizzando sempre la stessa tecnica: sale a bordo delle auto quasi in contemporanea con le vittime designate, aprendo rapidamente lo sportello dal lato passeggero. Una volta all’interno, agguanta la borsa poggiata sul sediolino, e scappa di solito in sella a uno scooter.

Da segnalare, inoltre, la singolare iniziativa del KiosKetto di via Manzoni, che si è offerto di offrire la colazione per una settimana a chi contribuirà all’arresto del “rapinatore nero”.