Napoli, crollo ai Tribunali. Operai estratti vivi dalle macerie

1108
Napoli, crollo ai Tribunali. Operai estratti vivi dalle macerie

Sono quattro gli operai che sono stati estratti vivi dalle macerie poco dopo il crollo ai Tribunali. Sono stati ricoverati d’urgenza al Cardarelli.

Crollo ai Tribunali a Napoli. Ha ceduto il muro perimetrale del chiostro del convento di San Paolo Maggiore in via Tribunali nel centro storico della città. Era in fase di ristrutturazione. Gli operai che lavoravano sono stati estratti dalle macerie e trasportati d’urgenza al Pronto Soccorso del Cardarelli. Le condizioni degli operai sono ancora al vaglio dei sanitari.

Napoli, crollo ai Tribunali. Operai estratti vivi dalle macerie

I quattro operai sono stati estratti vivi dalle macerie poco dopo il crollo. L’antico convento si trova in via Tribunali, nel centro antico di Napoli: il crollo è avvenuto intorno alle 9 di mattina. A venire giù, le parti in muratura di uno dei più importanti complessi conventuali della città, nella zona dei Tribunali, in via San Paolo 9. Prosegue intanto il lavoro di messa in sicurezza dell’area.