Controlli straordinari nella Terra dei Fuochi, scoperto proprietario di una officina abusiva con il reddito cittadinanza

152
Controlli straordinari nella Terra dei Fuochi, denunce e sequestri

L’operazione interforze è stata effettuata per contrastare la gestione e lo smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni.

“Action day” interforze nella Terra dei Fuochi. L’operazione di controllo straordinario del territorio è stata effettuata a Giugliano in Campania, Santa Maria Capua Vetere, Pozzuoli, Afragola, Massa di Somma, Qualiano e Villa Literno disposta dall’incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi in Campania, Gerlando Iorio. In campo 26 equipaggi, per un totale di 64 unità di cui anche i bersaglieri della Brigata Pinerolo.

Controllate nove attività imprenditoriali e commerciali, di cui cinque sequestrate e sette sanzionate per la mancata compilazione del registro di carico e scarico dei rifiuti prodotti impedendone la corretta tracciabilità; 36 persone identificate, di cui otto denunciate e un lavoratore in nero; 33 veicoli controllati; circa 50mila euro di sanzioni elevate; 15 nuovi siti di sversamento di rifiuti individuati. Gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni nonché esercizio abusivo della professione i reati contestati.

A Giugliano in Campania è stata sequestrata un’autocarrozzeria di circa 100 metri quadrati, completamente abusiva, il cui proprietario è stato anche denunciato perché percepiva il reddito di cittadinanza.