sabato, Giugno 15, 2024

Ultima gara: stasera su Canale 5 il docufilm con Raoul Bova e quattro campioni del nuoto italiano

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Ultima gara: il docufilm racconterà la storia di grandi atleti del nuoto italiano (Raoul Bova, Massimiliano Rosolino, Emiliano Brembilla, Filippo Magnini e Manuel Bortuzzo) che decidono di mettersi in gioco per superare se stessi.

Stasera su Canale 5 (ore 21.40) appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di nuoto. Alcuni protagonisti del nuoto italiano saranno infatti gli interpreti di Ultima gara, un docufilm diretto da Raoul Bova (anch’egli sullo schermo, essendo stato tra l’altro atleta in gioventù) e Marco Renda.

È la storia di cinque atleti che, tra incertezze e paure, decidono di mettersi in gioco per superare se stessi in un’incredibile impresa. Accanto a Raoul Bova, ci saranno il giovane Manuel Bortuzzo e gli olimpionici Emiliano Brembilla, Filippo Magnini e Massimiliano Rosolino.

Al centro del racconto, il coraggio di chi non si arrende mai, declinato attraverso l’amicizia di quattro ex campioni di nuoto, Raoul Bova, Emiliano Brembilla, Filippo Magnini e Massimiliano Rosolino, che decidono di tornare a gareggiare, alla ricerca di una rinascita che solo lo sport, con i suoi valori, può donare a chi è già stato protagonista.Ultima gara: stasera su Canale 5 il docufilm con Raoul Bova e quattro campioni del nuoto italiano La strada per raggiungere l’obiettivo è in salita. Basti pensare alla vicenda di Manuel Bortuzzo, giovane promessa del nuoto che nella notte tra il 2 e il 3 febbraio 2019 fu ferito per errore da uno sparo, che lo costrinse a rimanere sulla sedia a rotelle.

Eppure, Manuel non si è arreso, facendo tutto il possibile per tornare in acqua. Saranno la solidarietà e l’amicizia tra questi campioni a fare in modo che lo sport possa prevalere sul dramma e che i sogni dei cinque atleti possano concretizzarsi in realtà.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie