giovedì, Aprile 25, 2024

Torre Annunziata, a 12 anni attiva il “Mobile Angel” per fermare le persecuzioni del padre

- Advertisement -

Notizie più lette

Francesco Monaco
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Un ragazzino di 12 anni, a Torre Annunziata, ha evitato che il papà, destinatario di un divieto di avvicinamento, potesse continuare a perseguitare lui e la sua mamma.

E’ grazie al braccialetto antistalking, e non allo smartwatch anti violenza ‘mobile angel’ come in un primo momento riferito, che il ragazzino di 12 anni, a Torre Annunziata (Napoli) ha evitato che il papà, destinatario di un divieto di avvicinamento, potesse continuare a perseguitare lui e la sua mamma.

I due dispositivi, il braccialetto antistalking e il ‘mobile angel’, hanno un funzionamento simile.

Nel caso del 12enne, vittima e destinatario della misura sono tenuti ad indossare il braccialetto, geolocalizzato come il mobile angel. Quando rientrano entrambi in un range determinato scatta allarme alla centrale operativa.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie