sabato, Giugno 22, 2024

“The Riot for Love”, l’arte di Marianna Vittorioso al Riot Concept Store

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

THE RIOT FOR LOVE, con l’arte di Marianna Vittorioso il Riot Concept Store diventa Free Condom Point. Venerdì 24 maggio 2024, a partire dalle ore 19,00, sarà presentata al pubblico l’opera d’arte ispirata al tema di Alice nel Paese delle Meraviglie.

La free condom art di Marianna Vittorioso invade il quartiere Vomero, punto di riferimento della movida cittadina. Si chiama “The Riot for Love” l’istallazione che l’artista Marianna Vittorioso ha appositamente ideato per il Riot, concept store divenuto luogo di riferimento per i giovani partenopei.

Venerdì 24 maggio 2024, a partire dalle ore 19,00, sarà presentata al pubblico l’opera d’arte appositamente ideata per gli spazi del Riot e ispirata al tema di Alice nel Paese delle Meraviglie. L’istallazione, oltre a veicolare un messaggio artistico, ha anche un’altra funzione: quella di “distributore” di preservativi. Il fruitore è infatti invitato a prenderli gratuitamente e servirsene.

Momento centrale della serata sarà il talk che vedrà confrontarsi sul tema della prevenzione e dell’emergenza MST (Malattie sessualmente trasmissibili) Luigi Scarpato, Medico chirurgo Specialista in Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse – Dirigente medico presso l’Istituto di Tumori Pascale di Napoli; Viviana Rizzo, infettivologa e responsabile salute Antinoo Arcigay Napoli; Antonello Sannino, Presidente Antinoo Arcigay Napoli; Claudio Finelli, referente cultura Antinoo Arcigay Napoli, Monica Vinco, Lelo MarComms Manager Italy e l’artista Marianna Vittorioso. A coordinare l’incontro sarà Salvio Parisi, giornalista e fotografo.

Chiuderà la serata il docubeat dei Club Tasso, noto collettivo creativo napoletano che unisce alla musica le arti visive, coniugando immagini di repertorio e sperimentazione di nuovi suoni.

L’istallazione

L’istallazione di Marianna Vittorioso “The Riot for Love” è un percorso fatto di rimandi al mondo dell’infanzia – attraverso l’utilizzo di giocattoli comuni a tutti, come soldatini, carte da gioco o i famosi mattoncini colorati Lego – ma che vuole veicolare un messaggio importante, quello del sesso sicuro. Alice – il personaggio di Lewis Carroll, metafora della crescita e della trasformazione da bambina a donna – con Vittorioso diviene simbolo di consapevolezza: quella di essere regina di se stessa, regina – scegliendo la prevenzione – del proprio destino.

“Un concept store non è altro che la versione commerciale del Paese delle Meraviglie. C’è chi beve, chi mangia e c’è chi compra oggetti per migliorare l’esperienza sessuale. Il Riot è tutto questo. Al grido di mettete dei condom nei vostri cannoni diventa luogo deputato al godimento consapevole”.

All’istallazione, ideata per gli spazi del basement e che rimarrà permanentemente nel locale, si unisce il corner fotografico che accoglie i visitatori all’ingresso del Riot e che sancisce la collaborazione fra Marianna Vittorioso e il fotografo Lorenzo Cabib. Ricorre, fra l’istallazione e le fotografie, l’immagine della donna rossa, figura femminile interamente dipinta del colore del sangue. Nella poetica di Marianna Vittorioso, il sangue ha un forte valore emblematico: Il sangue è simbolo di vita che “scorre” nel corpo ma anche di pericolo e di morte; attraverso il sangue mestruale è sancito il passaggio dal mondo ovattato dell’infanzia a quello degli adulti, l’età in cui prendere coscienza di sé attraverso la lotta per i propri diritti, contro i tabu e la violenza di genere.

Con il Riot si inaugura la seconda tappa di un percorso espositivo – partito da Centro Storico napoletano con il lounge bar Tools – inserito in “Love with courage / protect with love…non t’‘o scurdà”, progetto diffuso che mira a creare in ogni quartiere del territorio cittadino una mappa di free condom point, con particolare attenzione ai luoghi più frequentati dai giovani.

Il Talk

Se ne parla poco e i ragazzi ne ignorano l’esistenza e i rischi: stiamo parlando delle malattie sessualmente trasmissibili che – dopo le massive campagne di prevenzione legate all’emergenza AIDS degli anni ’90 – sono oggi in aumento fra i più giovani, soprattutto tra le donne.

Non solo Hiv, ma anche gonorrea, sifilide, herpes e clamidia, sono in vertiginoso aumento fra i ragazzi in età compresa fra i 14 e i 24 anni. 

Il Talk che si terrà al Riot Concept Store in occasione dell’inaugurazione dell’istallazione “The Riot for Love” di Marianna Vittorioso si pone il fine di informare senza allarmare riflettendo, fra l’altro, sulle enormi potenzialità comunicative che l’arte può avere nel veicolare messaggi importanti come quello della prevenzione.

I Test gratuiti

Riot Concept Store è in prima linea nella guerra alle Malattie Sessualmente Trasmissibili. Grazie alla collaborazione di Antinoo Arcigay Napoli e al prezioso supporto del presidente Antonello Sannino durante il corso della serata sarà possibile effettuare test gratuiti e anonimi in uno spazio appositamente adibito.  

Il Progetto “Love with Courage/Protect with Love…nun t’‘o scurdà” gode del Patrocinio del Comune di Napoli e di Antinoo Arcigay Napoli. È inoltre supportato da LELO HEX, azienda svedese che ha fornito per questa occasione 2500 preservativi.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie