25-11-20 | 15:40

Stadio San Paolo tra i 19 impianti cittadini senza acqua calda: a rischio Napoli-Pescara?

Home Sport Stadio San Paolo tra i 19 impianti cittadini senza acqua calda: a...
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Stadio San Paolo: c’è anche l’impianto di Fuorigrotta tra le 19 strutture comunali senza termogestione (il Tar ha sospeso il servizio). A rischio l’amichevole dell’11 settembre tra Calcio Napoli e Pescara?

Ci sono dubbi sullo svolgimento allo stadio San Paolo dell’amichevole tra Calcio Napoli e Pescara, prevista per venerdì 11 settembre alle ore 18.

Come riportato da “Il Mattino”, c’è anche la struttura di Fuorigrotta tra i 19 impianti sportivi comunali al momento inutilizzabili. Il problema riguarda la termogestione, quell’attività che riguarda non solo l’acqua calda, ma va dalla temperatura degli ambienti, come gli spogliatoi, alla gestione delle acque delle piscine, alla sanificazione e salubrità dei siti.

La responsabilità di tale disservizio non è del Comune di Napoli (proprietario degli impianti). Bando e gara (da 3,5 milioni di euro per la gestione fino al 2023) sono partiti a novembre 2019, mentre la proposta di aggiudicazione è arrivata un paio di mesi.

Tuttavia, nel documento c’è un “mero errore materiale” di alcuni codici. Per questo motivo, la Graded (seconda classificata) ha fatto ricorso. A quel punto il Tar, invece di sospendere solo il contratto, come solitamente avviene, ha sospeso anche il servizio.

A questo sta cercando di mettere una pezza il Comune di Napoli, che pensa all‘affidamento temporaneo del servizio a un soggetto terzo per un mese in attesa della decisione finale del Tar.

Si tratta dunque di un problema da risolvere al più presto, non solo in vista dell’amichevole col Pescara, ma soprattutto in prospettiva dell’esordio casalingo in Serie A degli azzurri di Rino Gattuso (in programma domenica 27 settembre contro il Genoa).

- Advertisement -

Ultime Notizie

Nuovo Dpcm e regole per Natale: a tavola solo gli affetti più stretti

Allo studio le misure per il nuovo Dpcm che dovrebbe avere validità dopo il 3 dicembre, allo scadere di quello attuale, in vista del...

Covid, ecco il piano vaccini per la Campania: si parte con 170mila persone

Il piano vaccini per la Campania prevede che i primi vadano anzitutto a 120.000 operatori coinvolti nella sanità regionale in tutte le sue sfaccettature. "Nella...

Scuole dell’infanzia e prime elementari in Campania: restano chiuse anche ad Avellino

Avellino: il sindaco Gianluca Festa ha disposto il proseguimento della didattica a distanza per asili e prime elementari fino al 28 novembre. Attraverso l’ultima ordinanza...

Napoli, iniziative contro la violenza sulle donne: il Maschio Angioino si illumina di rosso

Comune di Napoli: tante iniziative volute dall’assessorato alle Peri opportunità in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne del 25 novembre. In...

Napoli, il vicesindaco Panini: “Al via atti preliminari per 1000 assunzioni da dicembre 2020”

Comune di Napoli; il vicesindaco Enrico Panini rende noto che sono stati approvati gli atti preliminari per oltre 1000 assunzioni a partire dal dicembre...