sabato, Luglio 20, 2024

Sport e integratori: quali i migliori?

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

L’importanza fondamentale dello sport, ma quali consigli e integratori affiancare all’allenamento? Gli esperti suggeriscono.

Lo sport è una componente fondamentale della nostra vita, malgrado nell’ultimo anno e mezzo la pandemia lo abbia seriamente minato, portandoci quasi a depennarlo dalle abitudini costanti. Il Coronavirus ha impedito il regolare svolgimento di tutte le attività motorie o quasi. Eppure, privarsi dell’attività fisica non è una scelta da prendere a cuor leggero perché lo sport è di vitale importanza. Gioca un ruolo chiave nella vita di ognuno: dall’età più giovanile, in cui rappresenta motore di crescita fisica, mentale, salutare e sociale del ragazzo, fino all’età adulta. Lo sport è una valvola di sfogo, ha un effetto psicologico importante, un effetto fisico notevole e soprattutto un impatto sulla salute.

In ambito medico, praticare un allenamento fisico con costanza allunga aspettativa e qualità di vita, ma agisce anche con funzione preventiva contro malattie cardiovascolari, diabete, obesità e talvolta il cancro. L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda un allenamento costante. Perché? Quali sono gli effetti? A risentirne in positivo è innanzitutto il sistema cardio-vascolare. Il cuore si rafforza, la frequenza cardiaca si riduce e allo stesso modo la pressione arteriosa. Il ritorno venoso migliora e il rischio di infarto riduce drasticamente. Il sistema immunitario ne giova perché l’attività fisica incide migliorando le difese, così come agisce su tessuti, tendini, legamenti, ossa e articolazioni. Aumenta poi l’attività degli enzimi aerobici del muscolo scheletrico e si riduce vistosamente il livello di ormoni estrogeni e androgeni nel sangue.

Regola i livelli di insulina nel sangue, contrastando anche il diabete, e permette di bruciare più velocemente i grassi, incrementando la mobilizzazione di trigliceridi e acidi grassi dai depositi adiposi. Grazie a quest’ultimo passaggio, riduce anche la massa grassa portando l’individuo ad un dimagrimento che ne migliora la qualità della vita.

Il Center for Disease Control di Atlanta indica anche quanto dovrebbe durare un allenamento in media: se l’attività è moderata, la durata consigliata è di 30 minuti per cinque giorni a settimana. Un’attività intensa va praticata almeno tre giorni a settimana per 20 minuti: vale a dire corsa, nuoto o palestra. Il percorso sportivo va però intrapreso partendo da ritmi bassi, senza sottoporsi a sforzi insostenibili. Il consiglio è quello di partire gradualmente.

Inoltre, a disposizione di chi si approccia ai primi allenamenti esiste un’intera gamma di prodotti, come specifici integratori alimentari per sportivi che aumentano il tasso di energia, potenza e resistenza, e che possono essere scelti in base alle specifiche esigenze della persona. “Questi prodotti proteici a base di amminoacidi e vitamine,” commenta una delle specialiste della farmacia online Viata, “sono utili per aumentare la massa muscolare, agevolare i processi metabolici dell’organismo e far sentire meno la fatica durante l’attività fisica.”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie