domenica, Settembre 19, 2021

Spaccio di droga tra il Casertano, il Lazio e l’Abruzzo: 17 persone in manette

- Advertisement -

Notizie più lette

Spaccio di droga tra il Casertano, il Lazio e l’Abruzzo: 17 persone in manette
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Cronaca di Caserta: i Carabinieri hanno arrestato 17 persone per attività di spaccio di droga che si erano sviluppate anche nel Lazio e in Abruzzo.

Sgominata una “intensa e duratura” attività di spaccio di droga nelle province di Caserta, Frosinone (nel Lazio) e Chieti (in Abruzzo). I Carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Sessa Aurunca hanno eseguito un’ordinanza emessa dal gip di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della Procura sammaritana, arrestando 17 persone, 14 delle quali destinatarie della misura della custodia cautelare in carcere e 3 posti agli arresti domiciliari. Gli arresti sono stati eseguiti a Sessa Aurunca, Mondragone, Pietramelara, Varcaturo, Cassino (Frosinone) e San Salvo (Chieti).

L’indagine diretta dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere e delegata ai Carabinieri della Compagnia di Sessa Aurunca, avviata a maggio 2018 e conclusa a novembre 2019, ha consentito di individuare il gruppo di persone che gestiva un’attività di spaccio di droga (in particolare cocaina ed eroina) tra le province di Caserta, Frosinone e Chieti.

Nel corso delle attività di indagine sono stati segnalati oltre 200 episodi di spaccio, identificati numerosi assuntori (segnalati alla competente Autorità Amministrativa), arrestati tre spacciatori locali e denunciate altre otto persone. Ritrovati oltre 30mila euro in contanti e 5 kg tra cocaina ed eroina, pronti ad essere immessi sul mercato al dettaglio.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie