Casi di Epatite con integratori alla curcuma: ecco la lista dei prodotti coinvolti

993
Rischio Epatite con integratori alla curcuma: la lista dei prodotti coinvolti

Sono 16 i casi di epatite associati al consumo di integratori a base di curcuma. L’Istituto Superiore di Sanità (Iss) pubblica la lista dei prodotti coinvolti.

Sedici casi di Epatite colestatica acuta sono stati associati al consumo di integratori a base di curcuma.

Secondo gli esperti, l’ipotesi più probabile è che i differenti prodotti associati agli episodi di Epatite siano stati realizzati utilizzando una materia prima contaminata con sostanze epatotossiche.

L’Istituto Superiore di Sanità ha invitato gli utilizzatori a sospenderne il consumo, in attesa di ulteriori verifiche ed ha diffuso la lista dei prodotti coinvolti.

La malattia

L’epatite è un’infiammazione del fegato e può essere sia su base infettiva, che non infettiva. 

I casi segnalati, in seguito ad assunzione di integratori a base di  curcuma, sono risultati non infettivi, con presenza di danno epatocellulare e colestasi, ovvero aumento della bilirubina e conseguente ittero. Sono stati di lieve entità e, dopo il ricovero in ospedale, si sono risolti nel giro di pochi giorni.

I sintomi

I sintomi di questa patologia sono stati: ittero, prurito diffuso, urine scure e feci di color chiaro, dolori ossei e a volte febbre.

Cos’è la curcuma

La curcuma è una pianta da cui si ottiene una spezia con innumerevoli proprietà e benefici per il corpo. 

La curcuma è un antiossidante, in grado di rallentare l’invecchiamento cellulare ed è stata studiata per le sue proprietà antitumorali.

Ha proprietà cicatrizzanti e può essere utilizzata di pronto soccorso in caso di scottature, dermatiti, punture di insetto e ferite.

Può, inoltre, essere usata contro l’influenza e i dolori articolari, grazie ai suoi effetti antinfiammatori, analgesici e antidolorifici. È anche un immunostimolante. Infine, ha dimostrato di avere proprietà digestive.

Ecco la lista dei prodotti a base di curcuma segnalati:

  • Versalis (di Geofarma s.r.l. prodotto da Labomar s.r.l.);
  • Rubigen curcuma e piperina (lotto 250119 di Naturfarma);
  • Curcumin+piperin (di Vegavero prodotto da Vanatari International GMBH);
  • Tendisulfur Forte bustine (di Laborest Italia s.r.l. prodotto da Nutrilinea s.r.l.);
  • Cartijoint Forte (di Fidia Farmaceutici s.p.a. prodotto da Sigmar Italia s.p.a.);
  • Curcuma liposomiale più pepe nero (lotto 1810224 con scadenza 10/21, prodotto da Laboratories Nutrimea);
  • Curcuma 95% Maximum (lotto 18L264 con scadenza 10/2021, prodotto da Ekappa Laboratori s.r.l. per conto di Naturando s.r.l.);
  • Curcuma complex (B.A.I. aromatici per conto di Vitamin shop);
  • Tumercur Sanandrea
  • Movart (di Scharper s.p.a. Farmaceutici e Procemsa s.p.a.)
  • Curcuma Meriva 95% 520mg Piperina 5 mg (Farmacia dr. Ragazzi)
  • Curcuma “Buoni di natura” (di Terra e Sole)
  • Curcumina Plus 95% (lotto 18L823 NI.VA prodotto da Frama)
  • Curcumina 95% Kline (lotto 18M861 NI.VA prodotto da Frama)
  • Curcumina Plus 95% piperina linea@ (lotto 2077-LOT 19B914 NI.VA prodotto da Frama)
  • Curcumina Plus 95% piperina linea@ (18c590 NI.VA prodotto da Frama).