Allarme dei pediatri: Aumentano i piccoli malati cronici e complessi

524
Allarme dei pediatri: Aumentano i piccoli malati cronici e complessi

I pediatri evidenziano un aumento delle malattie croniche nei bambini come sovrappeso, asma, obesità, diabete e bullismo.

Sono un milione, nel nostro Paese, i bambini con bisogni assistenziali speciali, di cui circa 10 mila definiti “medicalmente complessi“, ovvero necessitano di una tecnologia per vivere, come un respiratore o la nutrizione artificiale. Queste le stime del Libro Bianco realizzato dalla Federazione Italiana delle Associazioni e Società Scientifiche dell’Area Pediatrica (Fiarped), presentato al Ministero della Salute.

 

I pediatri evidenziano un aumento delle malattie croniche come sovrappeso, asma, obesità, diabete e bullismo. Spiega Giovanni Corsello, president Fiarped: – In 40 anni non è cambiata l’assistenza pediatrica ma è cambiata l’epidemiologia.

Allarme dei pediatri: Aumentano i piccoli malati cronici e complessi

Prima i bimbi morivano di malattie infettive, oggi le principali cause di morte sono anche i tumori e i traumi da incidente stradale. Ogni giorno grazie a cure migliori nel periodo neonatale, riusciamo a far sopravvivere i nati prematuri, ma facciamo i conti con nuove emergenze sociali e sanitarie su cui è stato fatto pochissimo, come asma e diabete che sono in crescita esponenziale. Ci sono poi, prosegue, malattie genetiche rare, come cardiopatie congenite o fibrosi cistica, che prima non avevano cure, mentre oggi sono curabili-

Obesità, Diabete ed asma in aumento

L’obesità è una patologia tipica delle società dette del “ benessere “, che colpisce adulti e bambini ed è considerata uno dei più gravi problemi di salute pubblica  del XXI secolo.

Allarme dei pediatri: Aumentano i piccoli malati cronici e complessiQuella infantile risulta essere in molti casi allarmante, certamente uno dei problemi più frequenti in età pediatrica, che anche nelle forme più lievi, può influenzare l’equilibrio ormonale del bambino, determinando tanto carenze quanto ipersecrezione ormonale. Una patologia dovuta ad eccessiva assunzione di nutrienti, scarso esercizio fisico o condizioni patologiche pre-esistenti.

La maggior parte delle volte, una alimentazione squilibrata o un bambino nutrito con cibi non idonei al suo fabbisogno specifico, come cibi ricchi di zuccheri o grassi può sviluppare un aumento del peso e con esso anche altri problemi. L’Oms definisce l’obesità attraverso l’IMC, indice di massa corporea, un dato che mette a confronto peso e altezza. Parlando dell’asma bronchiale invece è caratterizzata da infiammazione cronica delle vie aeree, che alla base dei sintomi più conosciuti sono la tosse ed il caratteristico sibilo che il paziente produce quando l’aria esce dai suoi polmoni. Rappresenta una delle malattie croniche più frequenti al mondo e si ritiene che oggi almeno 300 milioni di individui ne siano affetti.

Oggi è in aumento, specialmente nei bambini, un alto impatto del fattore ambientale come causa di insorgenza come anche la famigliarità per la patologia, le allergie, il fumo, l’inquinamento, gli acari ed i pollini ed anche batteri e virus. Anche il Diabete di tipo 2 è in aumento ed il numero di persone affette è in rapida crescita sia nei Paesi avanzati, sia in quelli che sono in via di sviluppo.

Questo è dovuto principalmente a un’alimentazione squilibrata, uno stile di vita sedentario, poca attività motoria, fattori che conducono a obesità. In Italia secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, i pazienti affetti sono il 5,5% della popolazione, ossia più di 3 milioni.