lunedì, Gennaio 24, 2022

Ricomincio dai libri, una fiera che va oltre le frontiere

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Fiera del libro: da venerdì 5 a domenica 7 ottobre il Museo Archeologico di Napoli ospiterà la quinta edizione di Ricomincio dai libri.

L’attesa di tanti appassionati di letteratura sta per finire. Domani mattina (ore 10) prenderà il via al Museo Archeologico la quinta edizione di Ricomincio dai Libri, la fiera del libro di Napoli ad ingesso gratuito che andrà avanti fino a domenica 7 ottobre. Patrocinata dal Comune di Napoli e dalla III Municipalità e con la collaborazione del Mann, sarà un’edizione che, sulla scia dello straordinario successo dell’anno scorso, promette tante scintille di cultura.

La fiera parte dal basso ed è frutto dell’unione in rete di tanti giovani paladini della cultura (ovvero le associazioni La Bottega delle parole, Librincircolo, Sepofa e Parole Alate), che per un anno intero si sono adoperati per organizzare tale manifestazione con grande passione, non solo “letteraria” ma soprattutto civile.Ricomincio dai libri, una fiera che va oltre le frontiere Una squadra che ha potuto vantare come direttore editoriale Lorenzo Marone, una delle migliori penne della letteratura italiana contemporanea, autore di romanzi di successo come “La tentazione di essere felici” (da cui è stato tratto il pluripremiato film “La tenerezza”) e “Un ragazzo normale” (senza dimenticare che a Marone è stato recentemente assegnato il premio Giancarlo Siani):

Crediamo nel valore salvifico delle parole strumento di conoscenza e aggregazione. -ha detto lo scrittore- Crediamo che oggi più che mai ci sia bisogno di parole attente e gentili per abbattere le barriere e vivere in un mondo senza più muri”. Tema della quinta edizione sarà infatti quello delle frontiere, a dimostrazione che la cultura e tutta l’umanità non dovrebbero mai avere confini.

Ricomincio dai libri 2018: autori, editori, associazioni e tanti ospiti illustri

Come sempre, ci saranno spazi per autori ed editori, oltre ad associazioni del territorio che promuoveranno le proprie attività, curando laboratori per bambini ed eventi di vario genere. Tantissimi gli ospiti di prestigio: si parte venerdì mattina con Paola Zannoner (Premio Strega con il suo “Rolling Star”), per poi continuare con Michela Murgia (che presenterà “L’inferno è una buona memoria”), fino all’interessante dialogo a due tra Maurizio De Giovanni e Diego de Silva. Ricomincio dai libri, una fiera che va oltre le frontiere Tra gli altri, ci saranno anche Giovanni Tizian (che con il giornalista Nello Trocchia affronterà il tema delle mafie con “Rinnega tuo padre”) e gli autori della graphic novel nata sulla nave Acquarius nel Mediterraneo Lelio Bonaccorso e Marco Rizzo. Questa festa della letteratura si fregerà anche di grandi partner come Treccani, Medici Senza Frontiere (che curerà due eventi con la presenza, il venerdì, dell’attore Marco D’Amore) e la Scuola italiana di Comix, senza dimenticare Nati per Leggere Campania. Il programma completo è scaricabile sul sito della manifestazione, www.ricominciodailibri.i

La mappa Letteraria di napoli a cura di Identità Insorgenti

“Il quotidiano on line Identità Insorgenti presenterà la Mappa Letteraria di Napoli nella tre giorni di Ricomincio dai libri. Su Google Map abbiamo geolocalizzato i luoghi della città, citati in opere letterarie (narrativa e poesia) di ogni epoca, inserendo nel puntatore topografico il brano con la citazione, con nome dell’autore, titolo dell’opera e dall’anno della prima edizione. Dal cinema al teatro alla musica: Napoli è da sempre ispirazione di scrittori di ogni epoca, che hanno parlato e decantato Partenope in ogni suo angolo e declinazione.
La mappa sarà liberamente consultabile da tutti.  Si potranno ricercare i riferimenti per autore, luogo, parola chiave, oppure cliccare su un puntatore per visualizzare il corrispondente riferimento.

Le finalità della mappa sono molteplici. Anzitutto  offrire a napoletani e turisti uno strumento di conoscenza della città e stimolare la lettura di testi sulla sua identità. In secondo luogo far crescere una comunità di lettori-segnalatori, che alimenti la mappa arricchendola di nuovi riferimenti.  E ancora: fornire spunti per iniziative didattiche, percorsi sul territorio, letture pubbliche, ricerche nei quartieri, percorsi ideali per le scuole dei vari quartieri della città. E infine avere un quadro che si andrà arricchendo via via – la mappa resterà sempre aperta e aggiornabile – sulla letteratura su Napoli e di Napoli.

Tutti possono contribuire allo sviluppo della mappa, inviando il testo o la fotografia della citazione sulla posta fb di Identità Insorgenti oppure postandola direttamente nella bacheca della pagina fb del giornale”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie