Pozzuoli: domenica 16 luglio al via “Officine Rione Terra”

0
815
Sagre e feste in Campania dal 27 al 30 luglio 2023,

Pozzuoli. Domenica 16 luglio al via “Officine Rione Terra”: il festival di spettacoli di musica, danza, teatro, artigianato, enogastronomia.

Al via, domenica 16 luglio, la I edizione di “Officine Rione Terra”, il festival di spettacoli itineranti di musica, danza, teatro, artigianato, enogastronomia, mostre, laboratori ed incontri, organizzato da ArtGarage, giunto ormai a vent’anni di attività.

L’inaugurazione avrà inizio alle ore 18.30, nella chiesa San Liborio, con la mostra “Luce – Un percorso nel colore” di Edmondo Di Napoli, scomparso a Pozzuoli nel 2016, che racchiude l’essenza della pittura del Maestro.

La serata proseguirà con una festa diffusa di artisti da strada, performance di danza aerea e danze urbane nei vicoli e nelle piazze del Rione Terra.

 “Officine Rione Terra”, che continuerà per tutta l’estate e fino a gennaio 2024. presenta un cartellone ricco di eventi nel cuore pulsante e vivo di Pozzuoli, per animare e valorizzare in modo innovativo ed ecologico (sul modello europeo del site-specific, ancora poco diffuso in Italia) la sua natura.

L’offerta di spettacoli, concentrati nei fine settimana, è variegata e pensata per un pubblico trasversale. Per l’occasione, le botteghe storiche del Rione e quelle più recenti saranno riaperte e fruibili per esposizioni artistiche, artigianali e per dare lustro e merito ai prodotti del territorio, sia di natura enogastronomica che artistica.

Resta valido, inoltre, l’invito, a chiunque voglia partecipare con la propria professionalità, ad essere inserito nel calendario già strutturato ed in continua evoluzione.

In questo ambizioso progetto merita un approfondimento a parte l’associazione Luna Nova che organizza la V edizione di “Antichi Scenari”, il festival multidisciplinare ospitato nell’ambito di “Officine Rione Terra” e diretto da Veronica Grossi: “Crediamo ancora che arte e cultura possano creare e coltivare bellezza, senso critico e appartenenza”.

Spettacoli teatrali, musicali e di danza più una mostra avranno come vero e proprio palcoscenico la città di Pozzuoli e i Campi Flegrei, ricreando un confronto innovativo tra storia antica e realtà contemporanea.

Gli eventi saranno incentrati sulla tradizione, il cibo, le leggende, con un progetto di produzione dedicato alla leggendaria figura di “Maria Puteolana”, figura storica e mitologica di Pozzuoli, la cui origine è proprio la Rocca.

La vera caratteristica di questi spettacoli sarà quella di essere “nudi”, ovvero senza un supporto tecnico per rendere il racconto scenico il vero protagonista e la Rocca un palco totalmente naturale. L’impatto ambientale sarà, quindi, ridotto al minimo indispensabile, con tutti gli eventi a luce naturale e con orari di svolgimento consoni al sito che li ospita.

“Antichi Scenari” ha come fine la promozione delle arti dello spettacolo dal vivo, del territorio naturalistico e architettonico e del patrimonio archeologico dei Campi Flegrei.