venerdì, Ottobre 22, 2021

Ponticelli: la stazione della Circumvesuviana è “invasa” dalla Street Art

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Ponticelli: domani taglio del nastro per l’intervento di restyling voluto da Eav con il contributo di sette artisti del territorio.

La stazione della Circumvesuviana di Ponticelli rinasce nel segno della creatività grazie al restyling voluto da Eav con il contributo di artisti del territorio. Un restyling-lampo (durato circa due mesi), per cui il taglio del nastro è previsto per domani, venerdì 14 giugno, alle ore 12.

Si tratta di un’iniziativa nata da un’idea di Luca Danza, che già aveva collaborato alla realizzazione delle opere di street art nella stazione della Cumana di Bagnoli. La natura e la sua forza è il tema scelto, rappresentando dunque nuovo slancio per un quartiere di Napoli Est, troppo spesso al centro di fatti di cronaca nera.

All’iniziativa hanno aderito sette artisti napoletani, che hanno finanziato tutto il materiale necessario per la realizzazione delle opere, senza alcuna spesa a carico di Eav.Ponticelli: la stazione della Circumvesuviana è “invasa” dalla street art Oltre alle opere di street art, la stazione è stata oggetto di una completa riqualificazione da parte dell’impresa titolare della manutenzione ai fabbricati. I lavori hanno visto il rifacimento di intonaci e la pitturazione del fabbricato viaggiatori e dei muri laterali banchine; il rifacimento della pensilina per il riparo dalla pioggia al primo e secondo binario.

Senza dimenticare il ripristino della struttura del sovrappasso pedonale, il rifacimento del corrimano e l’installazione antiscivolo scalini e l’installazione della tabella nuova identità visiva di Eav. La stazione era già dotata di impianto di videosorveglianza.

Luca Brancaccio, direttore Esercizio linee metropolitane Eav e responsabile del progetto Creav, dichiara con grande entusiamo:In questo intervento abbiamo coinvolto artisti napoletani”.

“Il progetto, com’è noto, – continua l’ingegnere – prevede la riqualificazione degli scali tramite la street art e, in questa occasione, sono stati impiegati moltissimi materiali, quasi mille bombolette spray, un ragno gru per le pareti sterne, un’impalcatura per solai, circa 300 ore di lavoro, tutte in notturna, sono stati anche ridipinti i muri di contenimento e delle banchine.

Il tutto senza disservizi per i pendolari. Insomma, – conclude – siamo molto soddisfatti e speriamo di aver lanciato un segno concreto di rilancio e rinascita per un quartiere troppo spesso degradato.

L’ingegnere Brancaccio ringrazia anche i dipendenti dell’Asìa per l’intervento di bonifica.

“Una nota di merito va poi all’Asìa che ci ha dato una grossa mano nel ripulire e bonificare la strada di accesso, che prima era piena di erbacce. il progetto va avanti e presto interverremo su altri scali”.

Street art alla Circum di Ponticelli, De Gregorio: “Espressione artistica per l’intera cittadinanza di quartiere”

Come già accaduto per la stazione di Bagnoli della linea Cumana, nell’ambito del progetto Creav, ovvero la call per affidare e valorizzare, con opere di street art, i beni e dunque le stazioni che ricadono nelle tratte gestite dall’ente, noi – ha scritto su Facebook Umberto De Gregorio, presidente dell’Eav-Ponticelli: la stazione della Circumvesuviana è “invasa” dalla street art Abbiamo messo con piacere gli spazi della stazione di Ponticelli a disposizione di questi giovani artisti soprattutto perché volevamo dare una opportunità di espressione artistica che fosse condivisa con l’intera cittadinanza di quartiere”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie