Vincenzo De Luca a Radio CRC: “Salvini in Campania? Un turista in più”

202
Vincenzo De Luca a Radio CRC: “Salvini in Campania? Un turista in più”

Vincenzo De Luca: intervenuto alla trasmissione Barba & Capelli, il governatore della Campania ha di nuovo punzecchiato il ministro dell’Interno.

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, attacca nuovamente il ministro dell’Interno Matteo Salvini. Lo ha fatto durante la trasmissione Barba&Capelli (in onda su Radio CRC), invitando il titolare del Viminale a fare il suo lavoro, rincarando poi la dose anche sul Governo “gialloverde”: “Salvini? Siamo contenti perché abbiamo un turista in più nella nostra città, ma se invece di fare il turista in giro per l’Italia facesse il Ministro degli Interni, saremmo ancor più contenti. Il Governo è diventato un circo equestre. Diventa deprimente ascoltare questo dibattito”.

De Luca: “A breve concorso per assumere 1500 giovani nei Centri per l’Impiego”

Il governatore si sofferma poi sul boom di richieste per partecipare al concorsone della Regione Campania: “Ci sono 150mila ragazze e ragazzi -prosegue De Luca- che stanno studiando per un posto di lavoro a tempo indeterminato in 250 comuni della Campania. Sono numeri straordinari, questo concorso ha visto un investimento della Regione di 110 milioni di euro, mi auguro che altri ragazzi partecipino al concorso. Partiamo con il primo blocco di 3mila posti di lavoro, mi auguro che altri Comuni si iscrivano al piano per il lavoro: così faremo altri concorsi”.Vincenzo De Luca a Radio CRC: “Salvini in Campania? Un turista in più” Le novità sul fronte lavoro non sono però terminate: “A breve -sottolinea il governatore- faremo un concorso per assumere 1500 giovani nei Centri per l’Impiego della Regione Campania: così risolviamo la questione dei Navigator, seguendo la nostra regola, quella di dare un lavoro stabile. Noi vogliamo cancellare la regola 3, quella che prevede che il Navigator può fare anche il doppio lavoro. Il meccanismo che propone la Campania è molto semplice: mettere la parola fine alle porcherie clientelari ed all’alimentazione del precariato. Ci sono luoghi istituzionali deputati per la ricerca di lavoro, sono i centri per l’impiego, che sono funzionali pubblici e non precari a prendere a cura il percorso del disoccupato. Siamo seri, rigorosi e corretti per evitare altri serbatoi di precari”.

De Luca sulla sanità: “Carenza di personale perché veniamo da 10 anni di commissariamento”

Infine, sulla sanità, De Luca ha dichiarato che “abbiamo presentato il piano dell’edilizia ospedaliera il 24 Aprile 2018, ma ancora non abbiamo ricevuto risposta. Ho mandato, ben un anno fa, una lettera al Ministro con la richiesta di una guardia di polizia presso il San Giovanni Bosco.Vincenzo De Luca a Radio CRC: “Salvini in Campania? Un turista in più” Abbiamo ancora una carenza di personale perché veniamo da 10 anni di commissariamento. Credo che oggi ci siano tutte le risorse per tenere attive le ambulanze al Santobono. Queste sono delle priorità. Veniamo da anni di disorganizzazione. Cerchiamo di avere un’organizzazione di primissimo livello entro la fine di quest’anno”.