venerdì, Dicembre 2, 2022

Parco Virgiliano, rilancio al rilento: non ancora utilizzati i fondi GreenCare

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Parco Virgiliano: il lockdown e la burocrazia stanno rallentando il rilancio della celebre area verde di Posillipo (per la quale c’è anche un progetto da 250mila euro di GreenCare).

Lo scorso 4 maggio, data di inizio della fase 2, tra i parchi pubblici riaperti a Napoli c’era naturalmente anche il Virgiliano, storico polmone verde di Posillipo, che era stato richiuso dopo una breve riapertura dal 18 febbraio fino al propagarsi dell’emergenza sanitaria.

L’odissea del Virgiliano era cominciata nel novembre 2019, dopo che una fitta ondata di maltempo (pioggia e soprattutto vento) aveva portato alla sua chiusura, in attesa della rimozione di una trentina di alberature pericolanti. Rimossi gli alberi pericolosi, si è poi proseguito con la messa in sicurezza delle altre alberature e la conseguente riapertura a febbraio.

L’assessore al Verde del Comune di Napoli, Luigi Felaco, sottolineò all’epoca che “l’amministrazione intende piantare nuovamente le alberature all’interno del Parco, attraverso il piano di 5 milioni di euro per la piantumazione in città. L’obiettivo è sostituire le ceppaie e piantare nuove alberature per ottenere un parco sempre più verde e bello”.Parco Virgiliano, rilancio al rilento: non ancora utilizzati i fondi GreenCare Il lungo lockdown e la burocrazia hanno però rallentato tutto, visto che il Virgiliano, come del resto le strade (in gran parte dissestate) che lo circondano (ovvero viale Virgilio, via Tito Lucrezio Caro e via Boccaccio) è ancora pieno di alberi “decapitati”.

Lo stesso Felaco ha dichiarato oggi a “Il Mattino” che i lavori partiranno “al più presto, ci sono fondi a sufficienza per rimettere in sesto sia il viale che il parco e che le procedure sono a uno stadio avanzato.Parco Virgiliano, rilancio al rilento: non ancora utilizzati i fondi GreenCare L’assessore al Verde ha inoltre ringraziato ancora una volta gli imprenditori che hanno offerto soldi e un progetto per rimettere in sesto la parte sommitale del parco.

Sul tavolo ci sono infatti i 250mila euro del progetto Il Verde sulla Città, creato da Associazione Premio GreenCare Aps, comitato “Salviamo il Parco Virgiliano”, Fai Campania e numerose aziende.

L’attesa prosegue, senza dimenticare anche i 15mila euro arrivati da I luoghi del cuore (iniziativa del Fai).

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie