giovedì, Febbraio 29, 2024

Parco Borbonico del Lago Fusaro: domani la consegna dei “Maghen David” di MemoriÆ

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Parco Borbonico del Lago Fusaro: si svolgerà venerdì 4 marzo la 12ma edizione della cerimonia di consegna dei “Maghen David” dell’associazione MemoriÆ – Museo della Shoah.

Promossa dall’Associazione Memoriæ – Museo della Shoah, in collaborazione con il Comune di Bacoli, la Comunità Ebraica di Napoli e la Fondazione Valenzi; con il patrocinio della Federazione delle Associazioni Italia-Israele, del Sindacato Unitario dei Giornalisti della Campania e della SpA Centro Ittico Campano, ritorna “Memoriæ”, la manifestazione ideata, tredici anni fa, allo scopo di ricordare tre testimoni del nostro tempo. Personalità e/o organizzazioni che hanno tenuto viva la memoria della Shoah e che si sono particolarmente distinti nel campo dell’impegno sociale; e anche cittadini vittime innocenti della criminalità organizzata.

La cerimonia di consegna dei “Maghen David d’oro”, i riconoscimenti concessi ai tre “testimoni”, è in calendario domani, 4 marzo, alle ore 10,30, nel Parco Borbonico del lago Fusaro.

Per la sezione “Memoriæ della Shoah” il riconoscimento è stato concesso al giornalista Roberto Olla per l’impegno da sempre profuso nella sua professione, che «ha permesso a migliaia di italiani di trasformarsi da spettatori in “testimoni” della Shoah».

Per la sezione “Memoriæ di impegno civile” il riconoscimento è stato attribuito alla Comunità di Sant’Egidio per il «lavoro svolto a beneficio dei migranti e delle fasce più deboli ed emarginate della popolazione italiana e non».Parco Borbonico del Lago Fusaro: domani la consegna dei “Maghen David” di MemoriÆ Il terzo dei riconoscimenti, quello riservato alla memoria di una vittima innocente della criminalità, è stato concesso ai familiari di Maurizio Cerrato, vigliaccamente assassinato da un gruppo di balordi, che nell’aprile dello scorso anno avevano “requisito” un’area di sosta pubblica del Comune di Torre Annunziata per trasformarla in un parcheggio privato.

L’evento sarà preceduto da un momento di raccoglimento e di riflessione, che gli organizzatori hanno voluto per solidarizzare con la popolazione ucraina principale vittima di una guerra insensata che in pochi giorni ha già causato migliaia di morti. A sottolinearne l’intensità saranno le note del celebre canto di pace ebraico “Hevenu Shalom Aleichem” intonato davanti al piazzale del carro della memoria.

Ospite dell’evento sarà una rappresentanza di studenti e docenti del liceo “Lucio Anneo Seneca di Bacoli”. In programma gli interventi di: Nico Pirozzi, presidente dell’Associazione “Memoriæ – Museo della Shoah”; Josi Della Ragione, sindaco di Bacoli; Lucia Valenzi, presidente della Fondazione Valenzi; Daniele Coppin, consigliere della Comunità ebraica di Napoli; il presidente del C.I.C., Francesco Caputo; il segretario del S.U.G.C., Claudio Silvestri; il presidente della Federazioni delle Associazioni Italia-Israele, Giuseppe Crimaldi. Testimonianze di: Roberto Olla, Loredana Navarra e Tania Cerrato. Modera: Serena Albano.

Nel corso della manifestazione, che sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook del Comune di Bacoli, sarà annunciata l’istituzione, all’interno del Parco Borbonico, di un “Giardino delle Memoriæ” riservato a personalità vissute nel ventesimo secolo che, attraverso il loro esempio, «hanno dato un senso e un significato alla parola umanità».

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie