lunedì, Maggio 20, 2024

Pallone d’Oro, settimo sigillo per Messi: sul podio anche Lewandowski e Jorginho

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Pallone d’oro 2021: settimo successo per Leo Messi. Delusione per Lewandowski e per gli italiani campioni d’Europa (Donnarumma si consola col premio per il miglior portiere).

La cerimonia di consegna del Pallone d’Oro 2021, andata in scena nella serata di lunedì 29 novembre al Teathre du Chatelet di Parigi, ha visto ancora una volta il trionfo di Leo Messi.

Dopo i successi nel 2009, 2010, 2011, 2012, 2015 e 2019, la Pulce (che quest’estate ha vinto la Copa America con l’Argentina prima del clamoroso addio al Barcellona direzione PSG) si è aggiudicato addirittura il settimo riconoscimento in carriera, battendo il polacco Robert Lewandowski e l’italiano Jorginho.Pallone d’Oro, settimo sigillo per Messi: sul podio anche Lewandowski e Jorginho Immensa la delusione per Lewandowski (Miglior attaccante del 2021), di nuovo beffato dopo la non assegnazione del premio nel 2020 (annata in cui l’avrebbe nettamente meritato dopo le spettacolari affermazioni in Germania e in Europa del suo Bayern Monaco).

Sesto posto per il grande rivale di Messi, ovvero Cristiano Ronaldo, che resta fermo a 5 Palloni d’Oro (vinti nel 2008, 2013, 2014, 2016 e 2017). Dall’altro lato, l’Italia campione d’Europa aveva in lizza, oltre a Jorginho, anche Donnarumma, Bonucci, Chiellini e Barella.Pallone d’Oro, settimo sigillo per Messi: sul podio anche Lewandowski e Jorginho Donnarumma si è classificato decimo (consolandosi col premio per il Miglior portiere dedicato al grande Lev Yashin), i difensori della Juventus si sono piazzati al 13esimo e al 14esimo posto, mentre Barella al 26esimo.

Una grande delusione, soprattutto se si pensa ai successi di Jorginho (Europei con l’Italia e Champions League col Chelsea). Senza dimenticare le precedenti vittorie dell’Italia ai Mondiali, con conseguente Pallone d’Oro a Paolo Rossi (1982) e Fabio Cannavaro (2006).

Segno dei criteri molto cambiati nel corso del tempo per l’assegnazione dell’ambito premio messo in palio dalla rivista France Football.

Foto: pagine Facebook Leo Messi, Robert Lewandowski e Gigio Donnarumma

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie